Alanova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alanova

Alanova, nota anche come Kyra Alanova e Alice Allan (Seattle, 26 luglio 1902Venezia, 21 dicembre 1965), è stata una ballerina, coreografa e attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata negli USA da padre russo emigrato all'inizio del 1900, coreografo e danzatore, Alanova segue le orme paterne nel campo del balletto, sino ad avere una propria Compagnia di Balletti Alanova, con la quale gira l'America e l'Europa.

Alla fine degli anni '30 arriva in Italia per una tournée nei più importanti teatri, conosce il conte Andrea Di Robilant, sceneggiatore e regista, i due si sposano poco dopo e Alanova rimane per alcuni anni a lavorare in Italia, dividendosi tra famiglia e lavoro.

Introdotta dal marito nel mondo del cinema, debutta nella parte della contessa Della Rovere nel film di Ladislao Vajda Giuliano de' Medici girato negli studi della Pisorno a Tirrenia, primo di una serie di cinque pellicole nell'ultima delle quali sarà diretta da Alberto Lattuada in La freccia nel fianco dal romanzo di Luciano Zuccoli.

Con la fine della guerra, Alanova abbandona il cinema e riprende la sua attività di coreografa in vari spettacoli di danza sino al 1946 dopo di che si perdono le sue tracce.

Spettacoli di danza[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante abbia fatto film di produzione italiana, Alanova è stata doppiata da:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Enrico Prampolini (a cura di Palma Bucarelli e Maurizio Calvesi) edizioni Galleria nazionale d'arte moderna, 1961
  • Alberto Cesare Alberti, Il teatro nel fascismo, Buzzoni, 1974
  • Francesco Savio, Ma l'amore no, Sonzogno Milano 1975.
  • Carla Lonzi, Radici tra la scena e le arti figurative dalla fine dell' 800, Leo S. Olschki Editore, 1995
  • Stefano Masi, Enrico Lancia, Stelle d'Italia, Gremese Editore, Roma, 2000

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]