Agnoldomenico Pica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Agnoldomenico Pica (Padova, 1907Milano, 1990) è stato un architetto, pubblicista e critico d'arte italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo gli studi classici frequenta il Politecnico di Milano e si laurea in Architettura nel 1931. Lavora presso gli studi di Paolo Mezzanotte, Ulderico Tononi e Ferdinando Reggiori, dedicandosi anche all'attività di pubblicista.

Pur rimanendo lontano dal mondo accademico ufficiale, si dedica anche all'insegnamento presso le due scuole lombarde più innovative nel campo dell'arte e della grafica: all'Umanitaria di Milano, dove dal 1935 al 1938, insegna Composizione Decorativa e soprattutto al prestigioso Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Monza in cui, dal 1934 al 1939, insegna Storia dell'Arte.

È segretario del Centro Studi della Triennale di Milano con Giuseppe Pagano (e poi nel dopoguerra con Piero Bottoni); attento alla produzione architettonica tra gli anni '30 e gli anni '70 del secolo, produce varie pubblicazioni quali Architettura moderna in Italia (1941), Architettura italiana ultima (1959), e collaborazioni a riviste del settore Domus, Casabella, Le Arti, Spazio.

Egli stesso è progettista di qualità con il progetto per il Ponte dell'Accademia a Venezia, la Casa GIL e il relativo Stadio a Narni (1937), la Colonia Montecatini a Ravenna, il restauro della Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Milano.

Acuto critico d'arte è sostenitore di molti artisti vicini a Corrente e alla Galleria del Milione. Amico anche di Sironi ne cura mostre e cataloghi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luciano Roncai (a cura di), Agnoldomenico Pica (1907-) 1990: premesse per uno studio critico, Guerini, Milano, 1993
  • Maria Vittoria Capitanucci, Agnoldomenico Pica, 1907-1990. La critica dell'architettura come mestiere, Hevelius, Benevento, 2002

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN23192676 · ISNI: (EN0000 0001 2124 1346 · SBN: IT\ICCU\CFIV\027695 · LCCN: (ENn85178916 · GND: (DE12844360X · BNF: (FRcb11187510h (data) · ULAN: (EN500092589 · NLA: (EN35422097 · BAV: ADV10259890