Agapito Mosca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Agapito Mosca
cardinale di Santa Romana Chiesa
Agapito Mosca.jpg
Template-Cardinal (not a bishop).svg
Nato 28 aprile 1678, Pesaro
Creato cardinale 1º ottobre 1732 da papa Clemente XII
Deceduto 22 agosto 1760, Roma

Agapito Mosca (Pesaro, 28 aprile 1678Roma, 22 agosto 1760) è stato un cardinale italiano della Chiesa cattolica, nominato da papa Clemente XII nel concistoro segreto del 1º ottobre 1732.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Agapito Mosca nacque il 28 aprile 1678 in seno alla nobile famiglia pesarese dei marchesi Mosca, figlio del marchese Carlo Mosca e di Ippolita dei conti Greppi.

Frequentò a Siena il Collegio Tolomei. Suo cugino[1] papa Clemente XI nel 1702 lo assegnò all'arcivescovo di Avignone Lorenzo Fieschi che era nunzio straordinario a Parigi. Nel 1706 ebbe l'incarico della berretta ai cardinali Baducci e Cristiano Augusto di Sassonia. Nel 1715 fu vicelegato della Romagna con la presidenza delle Acque delle Tre Legazioni.

Papa Benedetto XIII lo nominò nel 1717 governatore di Jesi e di Loreto dove subentrò al sammarinese monsignor Melchiorre Maggio. Nel 1726 fu commissario della Camera e dopo poco chierico della stessa. Fu legato di Ferrara alla morte del cardinale Aldobrandini nel 1734.

Partecipò ai seguenti conclavi: 18 febbraio e 17 agosto 1740 (Papa Benedetto XIV), 15 marzo e 6 luglio 1758 (Papa Clemente XIII).

Fu cardinale diacono di San Giorgio in Velabro dal 1732 al 1743 e di Sant'Agata dei Goti dal 1743 al 1760.

Morì a Roma il 22 agosto 1760. Fu sepolto nella Chiesa di Santa Maria Immacolata di Roma, meglio nota come Chiesa dei Cappuccini, in cui si trova la sua lapide sepolcrale[2].

Fu ricordato come un uomo affabile, di straordinaria dolcezza che ricoprì i suoi incarichi con grande senso del dovere.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Secondo altra fonte (vedi Macrobio) era nipote
  2. ^ Il suo presunto ritratto dipinto ad olio si trova nei Musei Civici di Pesaro (n.catalogo 3785).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE1019746289