Aeroporto Internazionale Margaret Ekpo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aeroporto Internazionale Margaret Ekpo
Boeing 737-2F9 5N-AND Nigeria Aws Calabar 08.11.81.jpg
Il Boeing 737-2F9 marche 5N-AND della Nigeria Airways fotografato in sosta a Calabar nel novembre 1981
Codice IATACBQ
Codice ICAODNCA
Nome commercialeMargaret Ekpo International Airport
Descrizione
Tipocivile
ProprietarioFAAN
GestoreFAAN
StatoNigeria Nigeria
Stato federatoCross River
CittàCalabar
Altitudine64 m s.l.m.
Coordinate4°58′33.67″N 8°20′49.91″E / 4.976019°N 8.347197°E4.976019; 8.347197Coordinate: 4°58′33.67″N 8°20′49.91″E / 4.976019°N 8.347197°E4.976019; 8.347197
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Nigeria
DNCA
DNCA
Piste
Orientamento (QFU)LunghezzaSuperficie
03/212 451 x 45 masfalto
LIRL
Statistiche (2011)
Passeggeri in transitoRed Arrow Down.svg 153 068[1]
i dati sono estratti da:
World Aeronautical Database[2]
Federal Airports Authority of Nigeria (FAAN)[3]

L'Aeroporto Internazionale Margaret Ekpo (IATA: CBQICAO: DNCA), precedentemente noto come Aeroporto di Calabar, è un aeroporto nigeriano situato nel tessuto urbano della città di Calabar, capitale dello stato federale del Cross River.

La struttura, dedicata all'attivista per i diritti delle donne e poi politica nigeriana Margaret Ekpo, è posta all'altitudine di 64 m (210 ft) sul livello del mare, dotata di un solo terminal ed una sola pista con fondo in asfalto lunga 2 451 m e larga 45 m (8 040 x 148 ft) con orientamento 03/21, e dotata di impianto di illuminazione ad bassa intensità (LIRL).[4]

L'aeroporto è gestito dalla Federal Airports Authority of Nigeria (FAAN), effettua attività secondo le regole e gli orari sia IFR che VFR ed è aperto al traffico commerciale.

La struttura è inoltre sede dell'207 Special Mobility Group (207 SMG) della Nigerian Air Force.[5][6][7][8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Federal Airports Authority of Nigeria - Statistics, in Federal Airports Authority of Nigeria, http://www.faannigeria.org/. URL consultato il 6 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2013).
  2. ^ (EN) World Aero Data: CALABAR -- DNCA, in World Aeronautical Database, http://worldaerodata.com/. URL consultato il 6 ottobre 2013.
  3. ^ (EN) Margaret Ekpo International Airport, Calabar, in Federal Airports Authority of Nigeria, http://www.faannigeria.org/. URL consultato il 6 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2013).
  4. ^ (EN) World Aero Data: CALABAR Runway 03/21, in World Aeronautical Database, http://worldaerodata.com/. URL consultato il 6 ottobre 2013.
  5. ^ (EN) John Pike, Nigeria Air Force - Groups, in GlobalSecurity.org, http://www.globalsecurity.org/index.html. URL consultato il 6 ottobre 2013.
  6. ^ (EN) Nigeria - Air Force, in Scramble, http://www.scramblemagazine.nl/. URL consultato il 6 ottobre 2013.
  7. ^ (EN) History, Organization and Roles of the Nigerian Air Force (PDF), in Armed Forces Command and Staff College (AFCSC) Jaji, Nigeria, http://www.nigerianafcsc.org/Index2.php. URL consultato il 6 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2013).
  8. ^ (EN) History, Organization and Roles of the Nigerian Air Force (PDF), in Armed Forces Command and Staff College (AFCSC) Jaji, Nigeria, http://www.nigerianafcsc.org/Index2.php. URL consultato il 6 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 3 novembre 2013).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]