Adler Bonci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Adler Bonci
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Carriera
Squadre di club1
1937-1938 Forlimpopoli ? (?)
1938-1939 Venezia 0 (0)
1939-1940 Forlimpopoli ? (?)
1940-1941 SPAL 10 (0)
1941-1943 Cesena 43 (0)
1943-1944 Cesena 10 (0)
1945-1946 Cesena 14 (0)
1946-1948 Forlimpopoli ? (?)
Carriera da allenatore
1954-1956Cesena
196?Riccione
1969-1970Cesena
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Adler Bonci (Cesena, 26 novembre 1918 – ...) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo difensore.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Suo fratello minore Iro e i cugini Emilio e Remo furono tutti calciatori professionisti; anche suo nipote Fabio (figlio di Iro) giocò in Serie A.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come terzino destro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera in Serie C con il Forlimpopoli, per poi passare in Serie B al Venezia, che non lo fa mai giocare in gare ufficiali; dopo una stagione lascia la squadra veneta (che era stata promossa in Serie A) e torna al Forlimpopoli, dove gioca un altro campionato di Serie C. Rientrato al Venezia, gioca in terza serie anche nella stagione 1940-1941, in prestito alla SPAL[1] e nelle due stagioni successive con la maglia del Cesena, squadra della sua città natale, anche qui inizialmente in prestito[1]. Rimane ai bianconeri anche nel 1944, anno in cui gioca 10 partite senza mai segnare nel Campionato Alta Italia, e nella stagione 1945-1946, nella quale disputa 14 partite nel campionato misto di Serie B e C. Termina la carriera da calciatore nel 1948, dopo aver giocato per altri due campionati consecutivi con il Forlimpopoli in Serie C.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Ha allenato il Cesena nel campionato regionale di Promozione emiliana nella stagione 1954-1955 e nella prima parte della stagione 1955-1956, nel corso della quale è stato sostituito a campionato in corso da Renato Lucchi[2]; dopo aver guidato il Riccione nelle serie minori[3], ha allenato i romagnoli anche per una parte della stagione 1969-1970, in coppia con Orlando Poni, nel campionato di Serie B.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, 1971, Edizioni Panini, p. 219.