Addensante alimentare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Addensante)
Jump to navigation Jump to search

Un addensante alimentare è un additivo utilizzato per migliorare aspetto, consistenza e stabilità dei prodotti.[1]

Sono quasi tutti di origine naturale e le legislazioni di norma li considerano innocui, tanto che per la maggior parte di essi non vengono fissati limiti per il massimo apporto giornaliero. Alcuni addensanti, come le farine di guar e la gomma adragante, possono causare reazioni di ipersensibilità e pertanto la loro presenza deve essere segnalata. Gli addensanti hanno solitamente un'origine vegetale, ad eccezione della gelatina, spesso ricavata da scarti di macellazione.

Qualità dei prodotti[modifica | modifica wikitesto]

Gli addensanti contribuiscono a mascherare carenze qualitative delle materie prime e, avendo la capacità di assorbire acqua, rendono più viscose e cremose le preparazioni. Il loro impiego quindi riduce il potere nutritivo degli alimenti, che risultano più poveri di grassi, proteine, carboidrati, vitamine e sali minerali.

Poiché sono in grado di assorbire molta acqua, gli addensanti sono impiegati in una vasta gamma di prodotti alimentari industriali (ad esempio gli alimenti light) anche per abbattere i costi di produzione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ G. Giacomo Guilizzoni, Additivi per alimenti [1]