Achille Bordoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Achille Bordoli
Nazionalità bandiera Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Carriera
Squadre di club1
1922-1923Esperia18 (1)
1923-1924Piacenza13 (6)
1924-1926Esperia? (?)
1926-1927Comense1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Achille Bordoli (Como, 7 luglio 1903Como, 4 giugno 1990) è stato un calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Poteva ricoprire tutti i ruoli dell'attacco, avendo giocato come ala[1], mezzala[2] e centravanti[3].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Partecipa con l'Esperia al campionato di Prima Divisione 1922-1923, l'ultimo disputato nella massima serie dai comaschi; colleziona 18 presenze e una rete[4], realizzata nella sconfitta interna per 4-1 contro il Milan[2].

Nel 1923, posto in lista di trasferimento[5], si trasferisce al Piacenza, militante in Seconda Divisione, e qui viene schierato come centravanti titolare componendo il trio d'attacco con Umberto Montanari e Mariano Tansini[3]. A fine stagione totalizza 6 reti in 13 presenze[3]; fa quindi ritorno all'Esperia[6], dove rimane fino al 1926, anno della fusione con il Como e della nascita della Comense.

Confermato nelle file della neonata squadra, disputa una sola partita nel campionato di Prima Divisione 1926-1927[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tabellini 1922-1923 Federossoblu.com
  2. ^ a b Milan batte Esperia 4-1, La Stampa, 15 gennaio 1923, pag.2
  3. ^ a b c Rosa 1923-1924 Storiapiacenza1919.it
  4. ^ La Biblioteca del Calcio, 1922-1923, Geo Edizioni, p. 37.
  5. ^ Liste di trasferimento su La Gazzetta dello Sport, 17 ottobre 1923
  6. ^ Acquisti e cessioni 1924-1925 Storiapiacenza1919.it
  7. ^ Levrini, p.776.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Enrico Levrini, Como 1907-2007. Cent'anni in azzurro, Como, Editoriale Corriere di Como, 2007.