Abel (film 2010)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Abel
Diego Luna's ABEL traier.jpg
una scena del film
Lingua originalespagnolo
Paese di produzioneMessico
Anno2010
Durata85 min
Dati tecniciColore
Generedrammatico
RegiaDiego Luna
SceneggiaturaDiego Luna, Augusto Mendoza
ProduttoreDiego Luna, Pablo Cruz
Produttore esecutivoGael García Bernal, Lianne Halfon
Casa di produzioneCanana Films
FotografiaPatrick Murguia
MontaggioMiguel Schverdfinger
MusicheAlejandro Castaños
ScenografiaBrigitte Broch
CostumiAnna Terrazas
Interpreti e personaggi

Abel è un film messicano del 2010 diretto dal regista esordiente Diego Luna. È stato presentato in anteprima mondiale al Sundance Film Festival 2010 e al Festival di Cannes. Il film esplora le dinamiche complesse che caratterizzano una famiglia messicana numerosa, composta da un figlio autistico e un padre assente.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Abel è un bambino autistico di 9 anni che ha appena lasciato l'ospedale psichiatrico per fare ritorno in famiglia. La madre, Cecilia, è stata abbandonata dal marito. Una volta a casa, Abel esce a poco poco dalla sua introversione e inizia, per gioco, ad assumere il ruolo del padre assente. Tutti in casa decidono di assecondarlo, ben contenti del suo progresso mentale. Un giorno, il padre Anselmo torna a casa e la famiglia inizia a sgretolarsi.[2]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu girato nell'estate 2009, ad Aguascalientes e negli studi cinematografici di Churubusco, vicino a Città del Messico. Il budget fu di circa 2,73 milioni di dollari.[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è uscito in Messico il 10 maggio 2010. Successivamente è stato distribuito nelle sale cinematografiche di numerosi paesi del mondo, fra i quali gli Stati Uniti d'America, il Giappone, il Regno Unito e la Francia. In Italia è inedito.[4]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Simon Reynolds, Cannes 2010: 'Abel', Digital Spy, 15 maggio 2010. URL consultato il 29 dicembre 2017.
  2. ^ (ES) Cristina Bringas, Autismo familiar, El Espectador Imaginario, 7 maggio 2010. URL consultato il 29 dicembre 2017.
  3. ^ (EN) Evan Jacobs, Diego Luna Finds Abel, Movieweb, 24 agosto 2009. URL consultato il 29 dicembre 2017.
  4. ^ (EN) Abel (2010) Release Info, IMDb. URL consultato il 29 dicembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]