Abbazia di Santa Maria la Scala

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Abbazia di Santa Maria la Scala
StatoDue Sicilie Due Sicilie
Divisione 1Principato di Paternò
LocalitàPaternò
Religionecattolica
Ordinebenedettini, basiliani, certosini, agostiniani
Arcidiocesi Catania

L'abbazia di Santa Maria la Scala è un antico luogo di culto cristiano di Paternò, in provincia di Catania.

Cenni storici e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il tempio fu eretto in epoca normanna, probabilmente tra il 1112 e il 1140, e nel 1160 fu devoluto ai padri benedettini, che vi abitarono fino all'avvento della dominazione bizantina in Sicilia, a seguito della quale vi si insediarono i monaci basiliani di rito greco ortodosso[la dominazione bizantina è precedente a quella normanna].

Latinizzata nel 1366, ritornò ai benedettini, prima di passare ai certosini e agli agostiniani, i quali vi abitarono fino al 1785, quando lo abbandonarono per insediarsi in una nuova chiesa costruita al Cassero Vecchio.

Dell'antico monastero, situato in contrada Giaconia, ed oggi in rovina, rimangono solo alcuni resti di mura in pietra lavica, dei quali si possono notare elementi architettonici medievali in stile romanico.[1]

Annotazioni[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'antico monastero di Santa Maria della Scala [1]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • S. Di Matteo - Paternò. La storia e la civiltà artistica - Palermo, 2009, ISBN 888632538X.
  • V. La Mantia - Consuetudini di Paternò - Palermo, Tipografia Giannitrapani, 1903.
  • C. Rapisarda - Paternò Medievale - S.M.di Licodia, 1999.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]