Associazione Centri Sportivi Italiani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da ACSI)
Jump to navigation Jump to search
Associazione di Cultura Sport e Tempo Libero
AbbreviazioneACSI
TipoEnte di promozione sportiva
Fondazione6 aprile 1960
Scopopromozione di attività sportive, sociali e culturali
Sede centraleItalia Roma
PresidenteItalia Antonino Viti
Sito web

L'Associazione Centri Sportivi Italiani (ACSI) – Associazione di cultura, sport e tempo libero, è una associazione nazionale di promozione sociale che svolge attività nel settore della cultura, dello sport e del tempo libero e del turismo sociale, fondata il 6 aprile 1960 a Roma.

L'ACSI, dal 1976, è riconosciuto dal CONI come Ente di Promozione Sportiva e dal Ministero dell'Interno, dal 1986, quale Ente Nazionale con finalità assistenziali.

L'ACSI, dal novembre 1999, è membro effettivo dello CSIT (Confederation Sportive Internationale Du Travail – International Labour Sports Confederation) organismo internazionale di sport per tutti riconosciuto dal CIO (Comitato Olimpico Internazionale).

L'attuale presidente è Antonino Viti.

Breve storia[modifica | modifica wikitesto]

«Negli anni sessanta un gruppo di sportivi romani fondò l'Ente che venne, ben presto, riconosciuto dal CONI come Ente di promozione sportiva e dal Ministero dell'Interno quale Ente Nazionale con finalità assistenziali.

L'impegno nello svolgere perennemente attività nel settore della cultura, dello sport e del tempo libero ha fatto sì che l'Ente al quale apparteniamo fosse annoverato come una delle più importanti associazioni nazionali di promozione sociale.

Lo sviluppo dell'A.C.S.I. nelle varie province italiane è demandato ai Presidenti dei Comitati Provinciali, i quali, sviluppando l'attività di indagine e di ricerca "finalizzata alla promozione ed alla diffusione dell'attività istituzionale dell'associazione", promuovono l'organizzazione di corsi di formazione extra-scolastica della persona e l'organizzazione di numerose attività che spaziano da quelle sportive a quelle culturali e del tempo libero, anche mediante l'incentivazione a sviluppare e costituire circoli ricreativi, culturali e società sportive dilettantistiche, lasciando loro tutta l'autonomia giuridica ed amministrativa di cui hanno bisogno.

L'A.C.S.I., a norma di statuto, rappresenta e tutela nel loro complesso gli interessi dei sodalizi associati ed esercita ogni altra funzione che sia ad essa conferita da leggi, da regolamenti, da disposizioni delle competenti autorità oppure da deliberazioni dei propri organi.»[1]

Albo d'oro manifestazioni calcistiche[modifica | modifica wikitesto]

CALCIO A 11
  • 1978 I Campionato Nazionale, Lodi - Campioni: G.S. OLIMPIA S. IACOPINO (Firenze)
  • 1979 II Campionato Nazionale, Napoli - Campioni: Autofficina Picasso (Cagliari)
  • 1980 III Campionato Nazionale, Firenze - Campioni: G.S. IDEAFLEX (Firenze)
  • 1981 IV Campionato Nazionale, Cagliari - Campioni: G.S. ANTONELLA (Bari)
  • 1982 V Campionato Nazionale, Torino – Campioni: G.S. ANTONELLA BARIOPINO (Firenze)
  • 1983 VI Campionato Nazionale, Bari – Campioni: G.S. LA SICUREZZA NOTTURNA (Cagliari)
  • 1984 VII Campionato Nazionale, Licata (AG) – Campioni: G.S. LA COMMERCIALE (Torino)
  • 1985 VIII Campionato Nazionale, Arezzo – Campioni: G.S. BARBER SHOP (Firenze)
  • 1986 IX Campionato Nazionale, Napoli – Campioni: G.S. RESTI UMANI (Cagliari)
  • 1987 X Campionato Nazionale, Foggia – Campioni: G.S. BAR MARITOZZO (Macerata)
  • 1988 XI Campionato Nazionale, Milano – Campioni: G.S. ERREPI (Firenze)
  • 1989 XII Campionato Nazionale, Ravenna – Campioni G.S. PANIFICIO BIANCHI (Brindisi)
  • 1990 XIII Campionato Nazionale, Sportilia (FC) – Campioni: G.S. LA FONDERIA GELFI (Brescia)
  • 1991 XIV Campionato Nazionale, Spello (PG) – Campioni: G.S. VECCHIO BORGO (Cagliari)
  • 1992 XV Campionato Nazionale, Rovigno (CROAZIA) – Campioni: G.S. EDIL SISTEM (Macerata)
  • 1993 XVI Campionato Nazionale, Coverciano (FI) – Campioni: G.S. APPIGLIANO AMATORI (Macerata)
  • 1994 XVII Campionato Nazionale, Chianciano (SI) – Campioni: G.S. ROMITO (Firenze)
  • 1995 XVIII Campionato Nazionale, Caorle (VE) – Campioni: G.S. REAL ROSERIO (Milano)
  • 1996 XIX Campionato Nazionale, Aosta – Campioni: G.S. XIII GUARDIA DI FINANZA (Palermo)
  • 1997 XX Campionato Nazionale, Lecce – Campioni: G.S. TRIBUNALE CALCIO (Macerata)
  • 1998 XXI Campionato Nazionale, Palermo – Campioni: G.S. IDRAULICA SUD (Cosenza)
  • 1999 XXII Campionato Nazionale, Lurisia Terme (CN) – Campioni: CLUB GERBARO (Siracusa)
  • 2000 XXIII Campionato Nazionale, Cagliari – Campioni: G.S. OLIMPIA (Cosenza)
  • 2001 XXIV Campionato Nazionale, Palinuro (SA) – Campioni: G.S. NAPOLETANA CALOR (Napoli)
  • 2002 XXV Campionato Nazionale, Lido di Savio (RA) – Campioni: S.S. METROSAT (Cosenza)
  • 2003 XXVI Campionato Nazionale, Aosta – Campioni: SOCIETÀ SECURITY SERVICE (Napoli)
  • 2004 XXVII campionato Nazionale, Ischia (NA) – Campioni: CLUB GERBARO (Siracusa)
  • 2005 XXVIII Campionato Nazionale, Livorno - Campioni: GPR GERBARO CALCIO (Siracusa)
  • 2006 XXIX Campionato Nazionale, Senigallia (AN) – Campioni: Ex aequo: M.T.C. MACOMER (Nuoro) e G.S. EXPERT DE LUCA (Cosenza)
  • 2007 XXX Campionato Nazionale, Montesilvano (PE) – Campioni: G.S. FORTITUDO GABETTI (Cosenza)
  • 2008 XXXI Campionato Nazionale, Marina di Ginosa (TA) - Campioni: DEPORTIVO BOTAFUEGO (Cuneo)
  • 2009 XXXII Campionato Nazionale, Licata (AG) - Campioni: Atletico Licata (Licata)
CALCIO A 5
  • 1990 I Campionato Nazionale, Conegliano (TV) – Campioni: A.S. JOGGING CLUB (Catania)
  • 1991 II Campionato Nazionale, Brunico (BZ) – Campioni: G.S. TELEMACO (Foggia)
  • 1992 III Campionato Nazionale, Corato (BA) – Campioni: G.S. DIPENDENTI COMUNALI (Trani)
  • 1993 IV Campionato Nazionale, San Martino in Badia (BZ) - Campioni: G.S. OTTICA BETTANINI (Napoli)
  • 1994 V Campionato Nazionale, Chianciano (SI) – Campioni: G.S. ZOBOLI'S (Cagliari)
  • 1995 VI Campionato Nazionale, Caorle (VE) – Campioni: G.S. VERDE PARTINICO (Palermo)
  • 1996 VII Campionato Nazionale, Aosta – Campioni: RINASCITA' GIOVENTU' CALCIO A 5 (Napoli)
  • 1997 VIII Campionato Nazionale, Lecce – Campioni: S.S. GIACOMO F. (Cosenza)
  • 1998 IX Campionato Nazionale, Palermo – Campioni ex aequo: NAPOLETANA CALOR (Napoli) e CENTRO CARNI Abruzzo (Siracusa)
  • 1999 X Campionato Nazionale, Lurisia Terme (CN) – Campioni: NAPOLETANA CALOR (Napoli)
  • 2000 XI Campionato Nazionale, Cagliari Campioni: G.S. IL COMPUTER (Lucca)
  • 2001 XII Campionato Nazionale, Palinuro (SA) – Campioni: G.S. IL COMPUTER (Lucca)
  • 2002 XXIII Campionato Nazionale, Lido di Savio (RA) – Campioni: BAR MAZOUT (Firenze)
  • 2003 XIV Campionato Nazionale, Aosta – Campioni: G.S. SAT1 (Cagliari)
  • 2004 XV campionato Nazionale, Ischia (NA) – Campioni: AUTOSCUOLA RAFFAELLA (Foggia)
  • 2005 XVI Campionato Nazionale, Livorno - Campioni: G.S. ROLLO MARADONA (Foggia)
  • 2006 XVII Campionato Nazionale, Senigallia (AN) – Campioni: G.R.S. MARADONA(Foggia)
  • 2007 XVIII Campionato Nazionale, Montesilvano (PE) - Campioni: G.R.S. MARADONA (Foggia)
  • 2008 XIX Campionato Nazionale, Marina di Ginosa (TA) - Campioni: G.R.S. MARADONA (Foggia)
  • 2009 XX Campionato Nazionale, Licata (AG) - Campioni: G.R.S. MARADONA (Foggia)
CALCIO A 7
  • 2001 I Campionato Nazionale, Palinuro (SA) – Campioni: G.S. TRESSANTI (Foggia)
  • 2002 II Campionato Nazionale, Lido di Savio (RA) – Campioni: POLCALCIO (Milano)
  • 2003 III Campionato Nazionale, Aosta – Campioni: SOCIETÀ VALENCIA (Genova)
  • 2004 IV Campionato Nazionale, Ischia (NA) – Campioni: R.C. VENERUSO (Napoli)
  • 2005 V Campionato Nazionale, Livorno - Campioni: R.C. VENERUSO (Napoli)
  • 2006 VI Campionato Nazionale, Senigallia (AN) – Campioni: POLCALCIO (Milano)
  • 2007 VII Campionato Nazionale, Montesilvano (PE) - Campioni: G.S. GERALD (Massa)
  • 2008 VIII Campionato Nazionale, Marina di Ginosa (TA) - Campioni: POLCALCIO (Milano)
  • 2009 IX Campionato Nazionale, Licata (AG) - Campioni: G.S. Art caffè

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tratto da "L'Associazione Nazionale A.C.S.I.: una fucina di attività culturali, sportive e del tempo libero" di Sergio Di Ninno (presidente A.C.S.I. Livorno), in "A.C.S.I. Livorno - Annuario 2008" (autorizzato dall'autore)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport