704 Interamnia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Interamnia
(704 Interamnia)
Interamnia medie.gif
704 Interamnia osservato dal telescopio TNT dell'Osservatorio astronomico d'Abruzzo nell'ottobre 2011.
Scoperta2 ottobre 1910
ScopritoreVincenzo Cerulli
ClassificazioneFascia principale
Classe spettraleF
Designazioni
alternative
1910 KU, 1952 MW
Parametri orbitali
(all'epoca K107N)
Semiasse maggiore457 861 691 km
3,0605728 UA
Perielio388 693 263 km
2,598217 UA
Afelio527 030 119 km
3,5229286 UA
Periodo orbitale1955,7 giorni
(5,35 anni)
Velocità orbitale16,92 km/s (media)
Inclinazione
sull'eclittica
17,29171°
Eccentricità0,1510684
Longitudine del
nodo ascendente
280,35771°
Argom. del perielio95,85744°
Anomalia media230,24722°
Par. Tisserand (TJ)3,148 (calcolato)
Dati fisici
Dimensioni316,6 km
Diametro medio316,62 km
Massa
3,3×1019 kg
Densità media2,0 × 10³ kg/m³ (?)
Acceleraz. di gravità in superficie0,0885 m/s²
Velocità di fuga167,4 m/s
Periodo di rotazione8,727 ore
Temperatura
superficiale
~160 K (media)
Albedo0,0742
Dati osservativi
Magnitudine ass.5,94

704 Interamnia è un grande asteroide della Fascia principale del diametro medio di circa 316,62 km. La sua distanza media dal Sole è di 3,063 (AU).

Interamnia fu scoperto il 2 ottobre 1910 da Vincenzo Cerulli, fondatore dell'Osservatorio astronomico di Collurania a Teramo, costruito tra il 1890 e il 1893 (dal settembre del 2017 diventato Osservatorio astronomico d'Abruzzo). Fu denominato così in onore della città di Teramo, città natale del Cerulli, il cui antico nome latino era Interamnia.

Interamnia è il quinto asteroide conosciuto in ordine di grandezza e il sesto per massa ed è stato individuato sorprendentemente tardi date le sue notevoli dimensioni. Si stima che la sua massa sia pari all'1,4% di quella dell'intera fascia di asteroidi.

Una delle prime lastre fotografiche utilizzate dallo scopritore di Interamnia, l'astronomo Vincenzo Cerulli. L'osservazione è stata realizzata il 28 ottobre del 1910 all'Osservatorio Astronomico di Teramo; la traccia dell'asteroide è evidenziata nell'ingrandimento.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


V · D · M
L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 703 Noëmi      Successivo: 705 Erminia


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare