21564 Widmanstätten

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Widmanstätten
(21564 Widmanstätten)
Scoperta 1998
Scopritore Eric Walter Elst
Parametri orbitali
Semiasse maggiore 3,0929390 UA
Inclinazione
sull'eclittica
16,82834°
Eccentricità 0,1884825
Longitudine del
nodo ascendente
165,01019°
Argom. del perielio 212,64402°
Anomalia media 264,89737°
Par. Tisserand (TJ) 3,133 (calcolato)
Dati osservativi
Magnitudine ass. 12,7

21564 Widmanstätten è un asteroide del sistema solare appartenente alla fascia principale. Scoperto il 26 agosto 1998 da E. W. Elst presso l'European Southern Observatory, presenta un periodo orbitale di 1986,8059528 giorni (5,44 anni)[1].

L'asteroide è dedicato a Alois von Beckh-Widmanstätten (1754-1849), chimico austriaco che scoprì i tipici disegni che appaiono sui meteoriti ferrosi quando li si incidono con acidi. Queste impronte caratteristiche sono dette figure di Widmanstätten e possono essere utilizzate per determinare se un campione ferroso è in effetti un meteorite.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) JPL Small-Body Database Browser, NASA. URL consultato il 23 maggio 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


V · D · M
Asteroidi del sistema solare
L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 21563 Chetgervais     


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare