Word of Mouf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Word of Mouf
Artista Ludacris
Tipo album Studio
Pubblicazione 6 novembre 2001
Durata 78 min : 54 s
Dischi 1
Tracce 18
Genere Rap
Etichetta Def Jam
Produttore Swizz Beatz, Paul King, Timbaland, Organized Noize, KLC, Jook, Jazze Pha, Ludacris
Registrazione 2001
Certificazioni
Dischi d'oro 1
Dischi di platino 3
Ludacris - cronologia
Album precedente
(2000)
Album successivo
(2003)

Word of Mouf è il terzo album del rapper statunitense Ludacris, pubblicato nel 2001 dalla Def Jam Recordings. Dall'album sono stati estratti i singoli "Roll Out (My Business)", "Area Codes", "Move Bitch" e "Saturday (Oooh Oooh!)". Il lavoro di Ludacris è stato nominato ai Grammy Awards del 2003 come Best Rap Album, il premio è però stato vinto da The Eminem Show.

Ha debuttato con 281,000 copie nella prima settimana di distribuzione nella Billboard 200 alla posizione #3,[1] ha venduto 3.8 milioni di copie solo negli Stati Uniti e 5 milioni in tutto il mondo diventando così l'album di maggiore successo di Ludacris.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

# Title Producer(s) Featured guest(s) Time
1 "Coming 2 America" Bangladesh 4:23
2 "Rollout (My Business)" Timbaland 4:58
3 "Go 2 Sleep" Bangladesh I-20, Fate Wilson & Three 6 Mafia 5:12
4 "Cry Babies (Oh No)" Swizz Beatz 5:58
5 "She Said" Organized Noise Fate Wilson 4:35
6 "Howhere (Skit)" I-20 & Ludacris 1:13
7 "Area Codes" Jazze Pha Nate Dogg 5:04
8 "Growing Pains" P. King Fate Wilson & Keon Bryce 4:51
9 "Greatest Hits (Skit)" Mike Johnson 1:18
10 "Move Bitch" KLC Mystikal & I-20 4:30
11 "Stop Lying (Skit)" Ludacris & I-20 1:38
12 "Saturday (Oooh Oooh!)" Organized Noise 3:52
13 "Keep It on the Hush" Jazze Pha 4:48
14 "Word of Mouf (Freestyle)" Chaka Zulu 4-Ize 2:13
15 "Get the Fuck Back" Bangladesh I-20, Fate Wilson & Shawnna 5:21
16 "Freaky Thangs" Bangladesh Twista & Jagged Edge 5:34
17 "Cold Outside" Jook 6:05
18 "Block Lockdown" Bangladesh I-20 7:48*
19 "Welcome to Atlanta" (Bonus/Hidden Track) Jermaine Dupri Jermaine Dupri 4:25*

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Creed Won't 'Sacrifice' Pole Position On Billboard Chart - News Story | Music, Celebrity, Artist News | MTV News