Walter Moers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Walter Moers (Mönchengladbach, 24 maggio 1957) è uno scrittore, sceneggiatore e fumettista tedesco. Autore di romanzi per ragazzi

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Moers acquistò una prima notorietà in Germania con il fumetto Adolf. Il successo internazionale venne con i romanzi fantasy della serie di Zamonia.

Oltre ai romanzi di Zamonia, Moers ha scritto Folle viaggio nella notte (2005), biografia immaginaria del pittore Gustave Doré, illustratore del libro (in tutte le altre opere, le illustrazioni erano dello stesso Moers) il primo libro è stato Le 13 vite e mezzo del capitano Orso Blu che ha riscosso molto successo, seguito da Ensel e Krete, Rumo e i prodigi nell'oscurità, La città dei libri sognanti e L'accalappiastreghe.

Il 5 ottobre 2011 è uscito in Germania il sesto libro del ciclo di Zamonia, Il labirinto dei libri sognanti (Das Labyrinth der Träumenden Bücher), pubblicato in Italia il 27 settembre 2012.

È molto geloso delle sue opere tanto che, con il pretesto della privacy, non rivela mai i periodi di lavorazione dei suoi libri.

Vive ad Amburgo.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Fumetti[modifica | modifica sorgente]

  • Die Klerikalen (1985)
  • Aha! (1985)
  • Hey! (1986)
  • Schweinewelt (1987)
  • Herzlichen Glückwunsch (congratulazioni) (1985)
  • Von ganzem Herzen (1989)
  • Kleines Arschloch (1990)
  • Schöne Geschichten (bellissime storie) (1991)
  • Das kleine Arschloch kehrt zurück (1991)
  • Es ist ein Arschloch, Maria (it's an asshole, Mary), (1992)
  • Der alte Sack, ein kleines Arschloch und andere Höhepunkte des Kapitalismus (1993)
  • Du bist ein Arschloch, mein Sohn (1995)
  • Sex und Gewalt (sesso e violenza), (1995)
  • Wenn der Pinguin zweimal klopft (Quando il Pinguino bussa Due volte) (1997)
  • Adolf (1998)
  • Feuchte Träume (1999)
  • Adolf, Teil 2 (Adolf, parte 2), (1999)
  • Schwulxx-Comix, (con Ralf König), (2000)

Serie di Zamonia[modifica | modifica sorgente]

Altre opere[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 49466902 LCCN: nr99020590