Vassar Clements

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vassar Clements
Vassar Clements nell'ottobre 2004 durante un'intervista per un documentario di Magnolia Music
Vassar Clements nell'ottobre 2004 durante un'intervista per un documentario di Magnolia Music
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Bluegrass[1]
Progressive bluegrass[1]
Country
Strumento violino

Vassar Clements (Kinard, 25 aprile 1928Goodlettsville, 16 agosto 2005) è stato un musicista e violinista statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Vincitore del Premio Grammy, era specializzato in musica jazz, swing, bluegrass.

Viene considerato il padre dello stile chiamato Hillbilly Jazz, uno stile basato sull'improvvisazione che miscela diverse tendenze musicali, dallo swing allo hot jazz e al bluegrass, seguendo il corso delle radici della musica country e delle altre musiche della tradizione popolare statunitense. Per questo motivo ha avuto come soprannomi, Isaac Stern of the Fiddle e The Miles Davis of Bluegrass e Superbow.

Cresciuto nella località di Kissimmee, in Florida, Clements ha conosciuto la notorietà collaborando con la Nitty Gritty Dirt Band nella registrazione dell'album discografico Will the Circle Be Unbroken.

È apparso poi nel film del 1975 di Robert Altman Nashville, in cui si esibiva nell'accompagnamento dell'attrice e cantante Karen Black.

Tra gli artisti con cui ha collaborato significativamente, oltre alla Nitti Gritty, vi sono Bill Monroe, John Hartford, Earl Scruggs, i Grateful Dead, Jimmy Buffett e David Grisman, che gli dedicò il pezzo strumentale Waiting on Vassar (in The David Grisman Rounder Record).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Stephen Thomas Erlewine, Vassar Clements in Allmusic, All Media Network.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 74037084