Urocordylus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Urocordylus
Stato di conservazione: Fossile
Periodo di fossilizzazione: Carbonifero superiore
Urocordylus.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Amphibia
Sottoclasse Lepospondyli
Ordine Nectridea
Famiglia Urocordylidae
Genere Urocordylus

L’urocordilo (Urocordylus) è un genere di piccoli anfibi estinti, vissuti nel Carbonifero superiore [1] (circa 300 milioni di anni fa) in Europa.

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

I fossili di questo animale, appartenente alla sottoclasse dei lepospondili, fanno supporre che la forma e le dimensioni fossero quelle di un’odierna salamandra: il corpo era allungato, così come la coda, mentre le zampe corte erano poste ai lati del corpo. Probabilmente l’urocordilo era un eccellente nuotatore e passava pochissimo tempo sulle terre emerse: nuotava per mezzo dei movimenti ondulatori del corpo e della lunga coda, la quale era inoltre utilizzata come principale mezzo di propulsione. Le corte zampe servivano probabilmente a orientare l’animale attraverso le paludi del Carbonifero. Le sue prede dovevano essere minuscoli pesci e artropodi primitivi. Alcuni paleontologi ritengono che da forme simili all’urocordilo possano essere derivate le odierne salamandre.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Lista degli anfibi preistorici

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carrol, R. L. (2001). The origin and early radiation of terrestrial vertebrates. Journal of Paleontology 75(6):1202-1213.