Tropaeolum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tropaeolum
Tropaeolum minus2.jpg
Tropaeolum minus
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Superclasse Rosidae
Classe Rosopsida
Ordine Geraniales
Famiglia Tropaeolaceae
Genere Tropaeolum
L., 1753
Classificazione APG
Regno Plantae
Clade Angiospermae
Clade Eudicotiledoni
Ordine Brassicales
Famiglia Tropaeolaceae
Specie
  • vedi testo

Il genere Tropaeolum raggruppa oltre 85 specie di piante erbacee della famiglia delle Tropaeolaceae, originarie dell’America. Si ritrovano dal sud del Messico fino in Patagonia. Spesso vengono chiamate narsturzio, ma non sono da confondere con piante della famiglia delle cruciferae come Rorippa nasturtium-aquaticum. Il genere viene talvolta attribuito alle Ranunculaceae[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Tropaeolaceae.

Si distinguono per la foglia peltata ed il caratteristico sperone alla base del fiore.

Specie[modifica | modifica wikitesto]

Le specie più conosciute sono senza dubbio Tropaeolum majus (L., 1753) e Tropaeolum tuberosum (Ruíz e Pavón, 1802).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Botanica Sistematica

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica