Traslitterazione scientifica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

La traslitterazione scientifica, chiamata anche International Scholarly System, è un sistema di traslitterazione dei testi dall'alfabeto cirillico a quello latino (romanizzazione). Questo sistema viene spesso usato in linguistica quando vengono trattate in argomento le lingue slave. Nei paesi di lingua anglosassone viene invece adottata la traslitterazione anglosassone.

La traslitterazione scientifica è puramente fonematica, cioè ogni carattere rappresenta un'unità di suono in una particolare lingua slava. È per lo più basata sulla versione croata dell'alfabeto latino, in cui ad ogni lettera corrisponde una lettera della versione modificata dell'alfabeto cirillico usata in serbo. Anche l'alfabeto latino modificato per la lingua ceca è stato preso ad esempio. Venne codificato nel 1898, nelle Preußische Instruktionen (PI) o Istruzioni prussiane per le biblioteche. Viene usata anche per traslitterare l'antico alfabeto glagolitico, che ha una stretta corrispondenza con il cirillico.

La traslitterazione scientifica è stata la base per la traslitterazione standard ISO 9. Mentre la traslitterazione scientifica conserva la pronuncia originale della lingua, l'ultima versione standard ISO (ISO 9:1995) non tiene conto dei suoni che le lettere rappresentano. ISO 9 permette così però di poter ritornare senza problemi al testo originale cirillico, specificando un unico carattere latino per ogni lettera cirillica.

Il sistema di traslitterazione ufficiale del governo russo, GOST 16876-71, è basato anch'esso sulla traslitterazione scientifica, ma usando х = kh, essendo il carattere cirillico х. La traslitterazione scientifica accettata per la lingua italiana usa ch per traslitterare x.

Per rappresentare tutti i diacritici necessari il proprio computer deve supportare l'Unicode, Latin-2, Latin-4, o Latin-7.

Traslitterazione scientifica ed ISO 9
Cirillico ASE Bulgaro Russo Bielorusso Ucraino Serbo Macedone ISO 9
А а a a a a a a a a
Б б b b b b b b b b
В в v v v v v v v v
Г г g g g h h g g g
Ґ ґ  g* g
Д д d d d d d d d d
Ѓ ѓ ǵ ǵ
Ђ ђ đ (dj) đ
Е е e e e e e e e
Ё ё ë ë ë
Є є e je ê
Ж ж ž ž ž ž ž ž ž ž
З з z z z z z z z z
Ѕ ѕ dz dz
И и i i i y i i i
I і i  i* i i ì
Ї ї i ï (ji) ï
Й й j j j j j
Ј ј j j ǰ
К к k k k k k k k k
Л л l l l l l l l l
Љ љ lj lj
М м m m m m m m m m
Н н n n n n n n n n
Њ њ nj nj
О о o o o o o o o o
П п p p p p p p p p
Р р r r r r r r r r
С с s s s s s s s s
Т т t t t t t t t t
Ќ ќ
Ћ ћ ǵ ć ć
У у u u u u u u u
ОУ оу u
Ў ў ŭ (w) ŭ
Ф ф f f f f f f f f
Х х ch (h) ch (h) ch (h) ch (h) ch (h) h h h
Ц ц c c c c c c c c
Ч ч č č č č č č č č
Џ џ
Ш ш š š š š š š š š
Щ щ šč (št) št šč šč ŝ
Ъ ъ ъ (ǔ) ă
Ы ы y (ū) y y y
Ь ь ь (ǐ)
Ѣ ѣ ě  ě*  ě*  ě* ě
Э э ė ė è
Ю ю ju ju ju ju ju û
Я я  ja† ja ja ja ja â
 ’ 
Ѡ ѡ o, ô
Ѧ ѧ ę
Ѩ ѩ
Ѫ ѫ ǫ ǎ
Ѭ ѭ
Ѯ ѯ ks
Ѱ ѱ ps
Ѳ ѳ th (θ)  f*  f*  f*
Ѵ ѵ ü  (i*)  (i*)  (i*)
Ѥ ѥ je

* Lettere arcaiche

† in antico slavo ecclesiastico appare la A iotizzata ()

"ASE"=Antico slavo ecclesiastico.

Le lettere tra parentesi sono traslitterazioni più antiche, in caso di lettere arcaiche, o traslitterazioni alternative. L'apostrofo ucraino e bielorusso non viene trascritto.

La lettera cirillica arcaica koppa (Ҁ, ҁ) veniva usata solo per traslitterare il greco, e per il suo valore numerale, così viene omessa.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Uno strumento per la traslitterazione automatica dal cirillico ai caratteri latini secondo ISO-9:1995 e altre convenzioni nazionali;
  • un altro, verso ISO 9 e GOST 7.79.
linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica