Tralee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tralee
città
(GA) Trá Lí
Tralee – Stemma
Localizzazione
Stato Irlanda Irlanda
Provincia Flag of Munster.svg Munster
Contea Kerrycocologo.png Kerry
Territorio
Coordinate 52°16′00.12″N 9°43′00.12″W / 52.2667°N 9.7167°W52.2667; -9.7167 (Tralee)Coordinate: 52°16′00.12″N 9°43′00.12″W / 52.2667°N 9.7167°W52.2667; -9.7167 (Tralee)
Altitudine 37 m s.l.m.
Superficie 32,05[1] km²
Abitanti 23 693[2] (2011)
Densità 739,25 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Irlanda
Tralee
Sito istituzionale

Tralee (in irlandese:Trá Lí [3]) è una cittadina della Repubblica d'Irlanda, county town del Kerry.

Il toponimo del luogo è incerto, in quanto per molti deriva dal gaelico Trá Lí o Trá Laoí, che significa "spiaggia del fiume Lee"; per altri invece deriverebbe da Trá Liath, il cui significato è "spiaggia grigia". Il nome gaelico ufficiale comunque è il primo dei tre.

La cittadina è situata all'ingresso della Penisola di Dingle.

Storia ed arte[modifica | modifica wikitesto]

Il Croppy Boy in Denny Street
Tralee Courthouse
Ashe Memorial Hall

Tralee fu fondata nel XIII secolo dagli Anglo-Normanni come roccaforte dei conti di Desmond. Seguirono la creazione di un'abbazia dominicana e di un castello. L'originaria città medievale fu tuttavia bruciata e rasa al suolo nel 1580 come atto punitivo per essersi ribellata a Elisabetta I. La stessa regina affidò la città nel 1587 a Edward Denny e le attribuì la Royal Charter nel 1613.

Nel 1798 ci fu una seconda ribellione senza esito, ricordata tutt'oggi da una statua di Albert Power raffigurante un picchiere (chiamato The Croppy Boy) situato in Denny Street.

L'attuale aspetto di Tralee è del XIX secolo: Denny Street, la strada principale in stile georgiano, fu completata nel 1826, nel posto dove c'era l'antico castello. Il tribunale (Tralee Court House), invece, è del 1835: accanto all'ingresso sono stati posti successivamente due cannoni per commemorare gli uomini del Kerry morti nella Guerra di Crimea (1854-1856) e la Ribellione Indiana (1857).
In fondo a Denny Street, infine, è posta la Ashe Memorial Hall, edificio dedicato a Thomas Ashe e sede di una ricostruzione antica di Tralee e del Kerry Museum.

Persone legate a Tralee[modifica | modifica wikitesto]

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

Oltre che per gli edifici già citati, Tralee è visitata da molti turisti per vari eventi annuali:

  • "Rose of Tralee", concorso di bellezza per donne irlandesi o di origini irlandesi.
Cartello della Rose of Tralee

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Oltre che alle vie di comunicazione locali, Tralee è servita da varie strade nazionali primarie e secondarie.

Strade Nazionali primarie:

Strade Nazionali secondarie:

Strade regionali:

La stazione di Tralee è scalo terminale della linea per Mallow, impiegata dalla compagnia nazionale Iarnród Éireann per collegare la città a Killarney, Limerick, Cork e Dublino.

Bus Éireann, invece, mette a disposizione linee di bus per Dublino, Limerick, Galway, Cork, Killarney e Dingle.

Il Kerry International Airport, situato a Farranfore tra Tralee e Killarney, fornisce un modesto traffico aereo nazionale.

Il porto locale, infine, è Fenit, a 10 km circa dal centro sulla parte nord occidentale dell'estuario del fiume.

Educazione[modifica | modifica wikitesto]

A Tralee sono presenti molti istituti di educazione

Primary Education:

  • C.B.S., Clounalour
  • St. Mary's, Moyderwell
  • Presentation, Castle Street
  • St. John's, Ashe Street
  • St. John's, Balloonagh
  • Holy Family, Balloonagh

Secondary:

  • St. Mary's C.B.S
  • Tralee Community College
  • Mercy Mounthawk
  • Gaelcholaiste Chiarraí, Moyderwell
  • Presentation Convent, Castle Street

Third Level

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Censimento 2011: volume 1, tabella 7. (in inglese)
  2. ^ Censimento 2011: volume 1, tabella 7. (in inglese)
  3. ^ Placenames Database of Ireland. (in inglese)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Irlanda Portale Irlanda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Irlanda