Tourism

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tourism - Songs From Studios, Stages, Hotelrooms & Other Strange Places.
Artista Roxette
Tipo album Studio
Pubblicazione 1992
Dischi 1
Tracce 16
Genere Pop
Etichetta EMI Svenska AB
Produttore Clarence Öfwerman
Roxette - cronologia
Album precedente
(1991)
Album successivo
(1994)

Tourism è un album del duo Roxette pubblicato nel 1992.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Tourism è stato registrato durante il Join The Joyride Worldwide Tour 91-92, da come suggerisce il titolo, un po' ovunque: [...] Studios, Stages, Hotelrooms & Other Strange Places.

Nato principalmente come una pubblicazione in doppio LP, con 4 canzoni su ogni facciata, in Tourism ci sono rivisitazioni di It Must Have Been Love, con una parte iniziale, da un concerto tenuto a Santiago che viene poi ripreso in stile country, in uno studio di Los Angeles.

Dal primo album del gruppo "Pearls of Passion", So Far Away è stata ri-arrangiata in acustico insieme ad Here Comes The Weekend, un inedito.

È presente anche Silver Blue che nel 1988, la versione demo, era stata usata in un video clip, con delle immagini tratte dal concerto del "Look Sharp! Live".

Come Back (Before You Leave), B-Side del singolo "Joyride", è stata riagganciata ad una versione live di Things Will Never Be The Same; una versione del concerto, mandato poi in onda alla TV svizzera, tenutosi nel 1991 a Zurigo, per il Join The Joyride Worldwide Tour 91-92.

Dall'album "Tourism" sono stati estratti i singoli "How Do You Do!" e "Queen of Rain".

Nel 1993 è stata pubblicata una nuova versione di "Fingertips", che rispetto alla versione acustica dell'album "Tourism" è stata registrata con un'impronta di chitarre e batteria più forte, su uno stile più simile a quello usato nell'album successivo, "Crash! Boom! Bang!", del 1994. Il brano rinominato Fingertips '93, come terzo e ultimo singolo tratto dall'album "Tourism", è stato poi pubblicato come B-Side del singolo "Almost Unreal" e riproposto nella raccolta "Rarities", del 1995.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Tracce in LP[modifica | modifica sorgente]

Disco 1[modifica | modifica sorgente]

  • Lato A:
  1. How Do You Do! [Studio: Halmstad e Stoccolma] - 3:12
  2. Fingertips [Studio: Rio de Janeiro] - 3:22
  3. The Look [Live: Sydney] - 5:34
  4. The Heart Shaped Sea [Studio: Los Angeles] - 4:31
  • Lato B:
  1. The Rain [Studio: Stoccolma] - 4:49
  2. Keep Me Waiting [Studio: Stoccolma] - 3:12
  3. It Must Have Been Love [Live: Santiago / Studio: Los Angeles] - 7:08
  4. Cinnamon Street [Studio: Stoccolma e Copenaghen] - 5:04

Disco 2[modifica | modifica sorgente]

  • Lato C:
  1. Never Is A Long Time [Nightclub: San Paolo] - 3:44
  2. Silver Blue [Studio: Stoccolma] - 4:05
  3. Here Comes The Weekend [Hotelroom: Buenos Aires] - 4:11
  4. So Far Away [Hotelroom: Buenos Aires] - 4:02
  • Lato D:
  1. Come Back (Before You Leave) [Studio: Stoccolma] - 4:30
  2. Things Will Never Be The Same [Live: Zurigo] - 3:22
  3. Joyride [Live: Sydney] - 4:50
  4. Queen of Rain [Studio: Stoccolma] - 4:49

Tracce CD e MC[modifica | modifica sorgente]

  1. How Do You Do! [Studio: Halmstad e Stoccolma] - 3:12
  2. Fingertips [Studio: Rio de Janeiro] - 3:22
  3. The Look [Live: Sydney] - 5:34
  4. The Heart Shaped Sea [Studio: Los Angeles] - 4:31
  5. The Rain [Studio: Stoccolma] - 4:49
  6. Keep Me Waiting [Studio: Stoccolma] - 3:12
  7. It Must Have Been Love [Live: Santiago / Studio: Los Angeles] - 7:08
  8. Cinnamon Street [Studio: Stoccolma e Copenaghen] - 5:04
  9. Never Is A Long Time [Nightclub: San Paolo] - 3:44
  10. Silver Blue [Studio: Stoccolma] - 4:05
  11. Here Comes The Weekend [Hotelroom: Buenos Aires] - 4:11
  12. So Far Away [Hotelroom: Buenos Aires] - 4:02
  13. Come Back (Before You Leave) [Studio: Stoccolma] - 4:30
  14. Things Will Never Be The Same [Live: Zurigo] - 3:22
  15. Joyride [Live: Sydney] - 4:50
  16. Queen of Rain [Studio: Stoccolma] - 4:49

Versione 2009 "Rox Archives vol. 4 / File Under Pop"[modifica | modifica sorgente]

Tourism - Songs From Studios, Stages, Hotelrooms & Other Strange Places.
Artista Roxette
Tipo album Studio
Pubblicazione 28 settembre 2009
Dischi 1
Tracce Mondo18 (CD)
Mondo23 (ITunes)
Genere Pop
Etichetta Emi, Capitol Records/Roxette Recordings
Produttore Clarence Öfwerman
Note rimasterizzato; disponibile sia in CD eco-pack che in album digitale (tramite ITunes)
Roxette - cronologia
Album precedente
(1991)
Album successivo
(1994)

Nel 2009 le 16 canzoni dell'album, secondo il sito ufficiale, sono state pubblicate, per una versione rimasterizzata dell'album, insieme a "Fingertips'93" e "2 Cinnamon Street", versione alternativa a "Cinnamon Street" cantata da Marie Fredriksson. Nella versione digitale dell'album (tramite ITunes) sono reperibili altre 5 bonus tracks.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. How Do You Do! [Studio: Halmstad e Stoccolma] - 3:12
  2. Fingertips [Studio: Rio de Janeiro] - 3:22
  3. The Look [Live: Sydney] - 5:34
  4. The Heart Shaped Sea [Studio: Los Angeles] - 4:31
  5. The Rain [Studio: Stoccolma] - 4:49
  6. Keep Me Waiting [Studio: Stoccolma] - 3:12
  7. It Must Have Been Love [Live: Santiago / Studio: Los Angeles] - 7:08
  8. Cinnamon Street [Studio: Stoccolma e Copenaghen] - 5:04
  9. Never Is A Long Time [Nightclub: San Paolo] - 3:44
  10. Silver Blue [Studio: Stoccolma] - 4:05
  11. Here Comes The Weekend [Hotelroom: Buenos Aires] - 4:11
  12. So Far Away [Hotelroom: Buenos Aires] - 4:02
  13. Come Back (Before You Leave) [Studio: Stoccolma] - 4:30
  14. Things Will Never Be The Same [Live: Zurigo] - 3:22
  15. Joyride [Live: Sydney] - 4:50
  16. Queen of Rain [Studio: Stoccolma] - 4:49
  17. Fingertips'93 [A-Side di "Fingertips'93"]
  18. 2 Cinnamon Street [dalla colonna sonora di "Super Mario Bros"]
  19. Fading Like a Flower [Live][B-Side di "How Do You Do!"]
  20. It Must Have Been Love [Live][B-Side di "Queen of Rain"]
  21. Paint [Live][B-Side di "Queen of Rain"]
  22. Hotblooded [Live][B-Side di "Fingertips'93"]
  23. Dressed for Success [Live][B-Side di "Fingertips'93"]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Formazione[modifica | modifica sorgente]