Torre di Ligny

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Torre di Ligny
Ligny Tower - Trapani.jpg
Ubicazione
Città Trapani
Informazioni generali
Tipo Torre costiera, museo
Inizio costruzione XVII sec.
Termine costruzione XIX secolo
Condizione attuale chiuso

[senza fonte]

voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La torre di Ligny (Turrignì in siciliano) è un'antica torre costiera situata all'estremità occidentale della città di Trapani, tra il mar Tirreno e il canale di Sicilia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu eretta nel 1671 su ordine del capitano generale del Regno di Sicilia Claude Lamoral, principe di Ligne (Belgio) durante la dominazione spagnola della Sicilia, sugli scogli che formano la prosecuzione della stretta lingua di terra della città antica, chiamata anticamente Pietra Palazzo. Fu eretta a difesa della città dalle incursioni dei corsari barbareschi. Nel 1806 fu reso praticabile il passaggio che la collegava con la terra. Fino al 1861 erano installati dei cannoni sul tetto. Durante la seconda guerra mondiale fu usata dalla Marina militare come postazione antiaerea.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Costruita su progetto di Carlos De Grunembergh [1]. La torre quadrangolare, che si restringe verso l'alto, fu munita di quattro garitte in muratura e anticamente provvista di fanali. Fu restaurata nel 1979.

All'interno nel 1983 fu istituito il Museo di preistoria, oggi denominato Museo civico Torre di Ligny, con al piano terra reperti preistorici e al primo piano una sala archeologica marina [2]. La Torre di Ligny si propone ora ai visitatori nella sua splendida veste di torre di deputazione, totalmente restaurata al suo interno.

Immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Turismo Trapani - TORRE DI LIGNY - monumenti e musei|Trapani
  2. ^ Museo del mare Torre di Ligny

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]