Tonle Sap

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 12°53′N 104°04′E / 12.883333°N 104.066667°E12.883333; 104.066667

Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
Gnome-globe.svg Riserva della biosfera
Tonle Sap
(EN) Tonle Sap
Old man on tonle sap.jpg
Riconosciuto dal 1997
Scheda UNESCO (EN) Scheda
Immagine del Tonle Sap (Grande Lago) ripresa via satellite dalla NASA

Il Tonlé Sap (che significa Grande fiume dalle acque fresche ma più comunemente tradotto come Grande Lago) è un sistema combinato tra lago e fiume di enorme importanza per la Cambogia. È il più grande lago di acqua dolce del sud-est asiatico ed è un punto ecologicamente critico che è stato dichiarato "riserva della biosfera" dall'UNESCO nel 1997.

Per la maggior parte dell'anno il lago è relativamente piccolo, intorno ad un metro di profondità e grande circa 2.700 km². Durante la stagione dei monsoni tuttavia, il fiume Tonle Sap che collega il lago con il fiume Mekong lo alimenta in abbondanza. L'acqua è spinta dal Mekong verso il lago, facendone aumentare l'area fino a 16.000 km² e la sua profondità fino a 14 metri, ed allagando i campi e le foreste circostanti. Tutta la zona soggetta all'allagamento diventa una zona perfetta per la riproduzione dei pesci.

Il sistema pulsante con l'enorme zona allagata, la ricca biodiversità, e il deposito annuale di ricchi sedimenti portati dal Mekong rendono il Tonle Sap una delle zone di pesca interne più ricche del mondo, fornendo cibo per più di 3 milioni di persone, contribuendo per il 75% al totale della pesca interna della Cambogia e al 60% del consumo proteico dell'intera popolazione cambogiana. Al termine della stagione delle piogge, il corso si inverte ed il pesce viene portato a valle.

Diversi osservatori, ed anche la gente del posto ha spesso affermato che il Lago Tonle Sap si sta velocemente riempendo di sedimenti. Tuttavia, dei recenti studi sulla sedimentazione a lungo termine mostrano che il lago Tonle Sap è rimasto nell'intervallo di sedimentazione di 0,1-0,16 mm l'anno fin da circa 5500 anni. Non c'è quindi il pericolo che si riempia a breve di sedimenti, che quindi non sono una minaccia ma una parte importante dell'ecosistema, fornendo nutrimento per la produttività delle zone allagate.

L'inversione del flusso del fiume Tonle Sap che peraltro è lungo 110 km, agisce anche da valvola di sicurezza per prevenire altri allagamenti più a valle. Durante la stagione secca (da dicembre ad aprile) il Tonle Sap fornisce circa il 50% del flusso del delta del Mekong in Vietnam.

Il lago occupa una depressione creata geologicamente dalla collisione del Subcontinente indiano con l'Asia. Inoltre lungo le sponde del vasto bacino lacustre sono situati alcuni interessanti villaggi galleggianti quale ad esempio quello di Chong Kneas posto a breve distanza da Siem Reap, e da una isolata collina chiamata Phnom Krom.

Mappa del Lago Tonle Sap e le zone soggette all'allagamento

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni (in inglese)[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

ecologia e ambiente Portale Ecologia e ambiente: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ecologia e ambiente