Thunbergia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Thunbergia
Thunbergia alata.JPG
Thunbergia alata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Lamiales
Famiglia Acanthaceae
Genere Thunbergia
Specie

Thunbergia è un genere di pianta floreale della famiglia delle Acanthaceae, nativa delle zone orientali e meridionali dell’Africa; frequentemente coltivata e naturalizzata in tutte le zone più calde della Terra.

È un rampicante erbaceo, con fiori la cui colorazione va dal bianco al giallo scuro. La gola dei fiori può essere rossa o viola.

È stata diffusa dall'uomo in paesi tropicali e sub-tropicali per il suo valore decorativo. In Kenya è utilizzata come foraggio per l'allevamento e le foglie vengono mangiate dagli uomini come verdura. In India e Malesia le foglie vengono applicate alle tempie per guarire il mal di testa. In Tanganika alcune gocce di linfa vengono applicate agli occhi in caso di infiammazione (probabilmente congiuntivite). La linfa di altre specie viene bevuta come rimedio per la costipazione e in casi di cancro del colon. I frutti assomigliano a delle piccole zucche e vengono quindi usati dai bimbi kenioti per giocare.

Il nome di questo genere tropicale è dedicato a Carl Peter Thunberg, botanico svedese soprannominato il Padre della botanica sud-africana.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica