Tarnowskie Góry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tarnowskie Góry
comune
Tarnowskie Góry – Stemma Tarnowskie Góry – Bandiera
Tarnowskie Góry – Veduta
Localizzazione
Stato Polonia Polonia
Voivodato POL województwo śląskie COA.svg Slesia
Distretto POL powiat tarnogórski COA.svg Tarnowskie Góry
Amministrazione
Sindaco Arkadiusz Czech
Territorio
Coordinate 50°27′N 18°52′E / 50.45°N 18.866667°E50.45; 18.866667 (Tarnowskie Góry)Coordinate: 50°27′N 18°52′E / 50.45°N 18.866667°E50.45; 18.866667 (Tarnowskie Góry)
Superficie 83,47 km²
Abitanti 60 889 (31-12-2011)
Densità 729,47 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 42-600 a 42-609 e 42-680 e 42-612
Prefisso (+48) 32
Fuso orario UTC+1
Targa STA
Cartografia
Mappa di localizzazione: Polonia
Tarnowskie Góry
Sito istituzionale

Tarnowskie Góry (in tedesco Tarnowitz) è una città (60.899 abitanti a fine 2011) della Polonia meridionale, capoluogo del distretto omonimo, nel voivodato della Slesia. Ricopre una superficie di 83,47 km². Vi è uno dei più grandi scali di smistamento in Europa , che raggiunge una lunghezza di diversi chilometri. In passato, centro minerario di carbone , piombo , zinco e argento .

L'intera Slesia ha fatto parte della Germania ininterrottamente dal 1741 fino al termine della seconda guerra mondiale, nel 1945. Tuttavia, insieme a quasi tutta la Slesia, la città entrò a far parte della Polonia, come stabilito della Conferenza di Potsdam. C'erano state discussioni tra gli alleati per posizionare il confine polacco-tedesco a sud, sul fiume Nysa Kłodzka. Ciò avrebbe significato che allaGermania post-bellica sarebbe stato permesso di mantenere circa la metà della Slesia, tra cui anche Breslavia. Nonostante ciò, i Sovietici insistettero sul confine a ovest, sul fiume Nysa Łużycka, giustificando l'idea come ricompensa al popolo polacco, vittima delle atrocità ingiustificate da parte dei tedeschi.. Parte del voivodato della Slesia dal 1999, in precedenza apparteneva al voivodato di Katowice (1975-1998). Attualmente nella Slesia si parlano due lingue, una Tedesca e una Polacca, anche se la più usata è quella Tedesca dato che l'87% della popolazione risiedente è di origine Tedesca.

Città gemellate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Polonia Portale Polonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Polonia