Tadeusz Korzon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Tadeusz Korzon

Tadeusz Korzon (Minsk, 9 novembre 1839Varsavia, 18 marzo 1918) è stato uno storico polacco, specializzato in storia della Polonia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Korzon nacque da genitori polacchi in Lituania[1], e da giovane ha studiato legge all'Università di Mosca.[2]

Prese parte alla Rivolta di Gennaio (1863-1865) dei polacchi contro l'occupazione russa (spartizioni della Polonia) organizzando appoggi ai patrioti polacchi. Dopo la sconfitta della rivolta fu condannato a morte, poi cambiata con l'esilio a Orenburg fino al 1867. In seguito, dal 1869, visse a Varsavia, dove divenne uno degli insegnanti all'Università volante. Dall'aprile 1897 fu bibliotecario presso la Biblioteka Ordynacja Zamojska, aperta dal 1 luglio dello stesso anno[3]. Dal 1903 fu membro dell'Accademia Polacca della Cultura (Polska Akademia Umiejętności, abbreviato PAU).

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Kurs historyi wieków średnich (Il corso della storia del Medioevo) (Varsavia, 1871),
  • Nowe dzieje starożytnej Mezopotamii i Iranu (Nuova storia dell'antica Mesopotamia e Iran) (1872),
  • Historycy pozytywiści i Poranek filozofii greckiej (Positivisti storici e la filosofia greca) (Bibl. Varsavia),
  • Ludzie prehistoryczni (Persone nella preistoria) (Tygodn. Illustrow.),
  • Historyja starożytna (La storia antica) (Varsavia, 1876),
  • Stan ekonomiczny Polski w latach 1782—1792 (Situazione economica polacca negli anni 1782-1792) (Ateneum, 1877),
  • O życiu umysłowym Grecyi (La vita intellettuale della Grecia) (Tygodn. Illustrow.),
  • Historyk wobec swego narodu i wobec ludzkości (Lo storico alla sua nazione e all'umanità) (1878)
  • Wewnętrzne dzieje Polski za Stanisława Augusta, 1764—94, badania historyczne ze stanowiska ekonomicznego i administracyjnego (storia polacca durante il regno del re Stanislao Augusto ricerca storica con le situazioni economiche e amministrative) (Cracovia, tom I, 1882; tom II, 1883; tom III, 1884; tom IV, część 1., 1885; tom IV, część 2. i zamknięcie, 1886; wydanie drugie w 7 tomach z zamknięciem (seconda edizione chiusa in 7 volumi), Varsavia, 1897-1899),
  • Grunwald, ustęp z dziejów wojennych Polski (Grunwald, il punto nella storia della guerra polacca) (Varsavia, 1910)
  • Dzieje wojen i wojskowości w Polsce (Guerre e storia militare in Polonia) (Cracovia 1912)
  • Kościuszko. Bibliografia z dokumentów wysnuta (Kosciuszko. Bibliografia e documentazione) (Cracovia 1894)

Il suo primo lavoro è legato al sistema francese e inglese delle pene ed è stato pubblicato nel 1861. Il suo lavoro principale è stato pubblicato dall'Accademia delle scienze di Cracovia "Wewnętrne dzieje Polski za Stanislawa-Augusta, 1764-1794" (1882 - 1886) (4 tomi) e ha fornito molti nuovi dettagli statistici, amministrativi ed economici sulla vita interna della Polonia del XVIII secolo. Uno dei suoi ultimi lavori è stato il "Dzieje wojen i wojskowości w Polsce" (3 tomi) pubblicato nel 1912.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Che già dipendeva dal Governatorato di Minsk dell'Impero Russo.
  2. ^ W. H. Zawadzki in John Ashton Cannon (a cura di), The Blackwell Dictionary of Historians, Oxford; New York, Basil Blackwell Ltd., 1988, p. 227. ISBN 0-631-14708-X.
  3. ^ S. Orgelbranda Encyklopedja Powszechna. Varsavia: Wydawnictwo Towarzystwa Akcyjnego Odlewni Czcionek i Drukarni S. Orgelbranda Synów, XIX secolo e gli inizi del XX.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Peter Brock, John Stanley, Piotr J. Wrobel, Nation And History, University of Toronto Press, 2006, ISBN 0-8020-9036-2
  • (PL) Jolanta Kolbuszewska, Tadeusz Korzon (1839-1918). Między codziennością, nauką a służbą narodowi, Łódź: Wydawnictwo Uniwersytetu Łódzkiego 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 54275276