Suicide (1977)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Suicide
Artista Suicide
Tipo album Studio
Pubblicazione 1977
Durata 31 min : 15 s
Genere No wave
Post-punk
Musica elettronica
Etichetta Red Star Records
Produttore Marty Thau

Suicide è l'omonimo album di debutto del gruppo musicale statunitense Suicide pubblicato nel 1977 dalla Red Star Records. L'album è stato classificato alla posizione 441 dalla rivista Rolling Stone nella lista dei 500 migliori album di tutti i tempi.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

L'agghiacciante traccia dell'album intitolata Frankie Teardrop è stata definita dal critico Piero Scaruffi come la Sister Ray degli anni 2000[1]. Si tratta della storia di un giovane operaio ventenne chiamato Frankie, sposato e con un figlio di sei mesi. La vita per lui è dura, poiché lavorando in fabbrica non riesce a trovare il sostentamento per se stesso e la sua famiglia. Frankie raggiunge il limite e culmina nella disperazione: prende la pistola e spara a suo figlio, poi alla moglie. Dopo aver compiuto la strage, in preda alla follia, punta l'arma alla sua testa e si toglie la vita. Il brano si conclude con un monito da parte di Vega: la storia di Frankie si ripete, sempre, con tutti noi.

Ghost Rider è stata reinterpretata da R.E.M., The Horrors, The Gories, Rollins Band, The Sisters of Mercy, Merzbow, Soft Cell e The Young Gods. Il brano è stato anche campionato da M.I.A. per il suo singolo del 2010, Born Free. Rocket USA è stata reinterpretata da The Fleshtones, Loop e dai The Cars sull'album Move Like This.

Nel settembre 2009 l'album è stato interamente eseguito dal vivo al festival musicale All Tomorrow's Parties come parte della serie di concerti denominata Don't Look Back. Nel maggio 2010 a Londra il disco è stato nuovamente eseguito dal vivo nella sua totalità quando la band ha fatto da spalla agli Stooges durante l'esecuzione di Raw Power.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Ghost Rider – 2:33
  2. Rocket U.S.A. – 4:17
  3. Cheree – 3:41
  4. Johnny – 2:10
  5. Girl – 4:06
  6. Frankie Teardrop – 10:25
  7. Che – 4:51

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ scaruffi.com
punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk