Somniosidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Somniosidae
Centroscymnus crepidater (Longnose velvet dogfish).gif
Centroscymnus crepidater
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Chondrichthyes
Sottoclasse Elasmobranchii
Ordine Squaliformes
Famiglia Somniosidae
Jordan, 1888
Generi

I Somniosidae Jordan, 1888 sono una famiglia di squali medio grandi dell'ordine Squaliformes. Alcune classificazioni li considerano una sottofamiglia della famiglia Dalatiidae, sotto il nome di Somniosinae.

Areale[modifica | modifica wikitesto]

Occupano tutti i mari del mondo dal Mare glaciale artico fino all'Oceano Antartico, preferibilmente ai Tropici e nelle zone bathiali, ma anche in oceano aperto, nei mari più freddi e sulla piattaforma continentale[1].

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Presentano due pinne dorsali in genere senza spine. Le spine, nei rari casi in cui sono presenti, si trovano su entrambe le pinne. La maggior parte delle specie è dotata di organi per la bioluminescenza. La cresta laterale è presente sull'addome nella zona compresa tra le pinne pettorali e pelviche. In genere la loro lunghezza va dai 68 ai 140 cm. Un'eccezione è rappresentata dal Somniosus microcephalus, che può raggiungere addirittura i 7,40 metri[2].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia è divisa in 7 generi e 17 specie[1]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Somniosidae su FishBase. URL consultato il 20-04-2009.
  2. ^ Nelson, J.S. 2006 Fishes of the world. 4th ed. John Wiley & Sons, Inc. Hoboken, New Jersey, USA. 601 p.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci