Sedia girevole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una sedia girevole con pompa pneumatica per regolare l'altezza del sedile.

La sedia girevole o poltrona girevole o sedia da ufficio è un tipo di sedia (solitamente imbottita) imperniata su un asse che le permette di ruotare a 360 gradi.

Origine[modifica | modifica sorgente]

Thomas Jefferson inventò la prima sedia girevole utilizzando una sedia Windsor, probabilmente fabbricata da Francis Trumble o dal costruttore di mobili di Filadelfia Benjamin Randolph[1][2][3][4].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Le sedie da ufficio girevoli hanno spesso la seduta e la spalliera imbottite e rivestite in tessuto ed i braccioli laterali in plastica, in pelle o in metallo non rivestiti.

Alcune sedie girevoli sono reclinabili fino ad una certa inclinazione. l'altezza è regolabile mediante sistemi pneumatici posti alla base della seduta.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Born in the USA: The Book of American Origins, Sky Horse Publishing Inc..
  2. ^ (EN) Thomas Jefferson- Scientist, Bonnier Corporation, p. 19.
  3. ^ (EN) Thomas Jefferson, Heinemann-Raintree Classroom, p. 12.
  4. ^ (EN) Materials Chemistry, Springer.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

design Portale Design: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di design