Saori Hara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Saori Hara
Dati biografici
Nome Saori Hara
Data di nascita 1º gennaio 1988 (1988-01-01) (26 anni)
Luogo di nascita Hiroshima[1]
Giappone Giappone
Dati fisici
Altezza 165 cm
Etnia asiatica
Colore bianca
Misure 90-58-83
 

Saori Hara (原紗央莉 Hara Saori; Hiroshima, 1 gennaio 1988) è un'attrice, attrice pornografica, cantante e AV Idol giapponese anche conosciuta come Mai Nanami.

Vita e carriera[modifica | modifica sorgente]

Saori Hara è nata ad Hiroshima da madre giapponese e padre di genitori misti tedesco-giapponesi.[2][3]

Mai Nanami[modifica | modifica sorgente]

Ha iniziato la sua carriera come "Junior Idol" con il nome Mai Nanami.[3][4] Ancora minorenne, ha interpretato la canzone Spicy Days (スパイシーデイズ Supaishiideizu?), usata come tema della serie animata The Marshmallow Times trasmessa da TV Osaka nel 2004.[5][6] Nel 2005 ha preso parte a due pellicole, il film televisivo The Dream of Delinquent Boys (不良少年の夢 Furyō Shōnen No Yume?) trasmesso a marzo dal canale Tokyo Broadcasting System,[5][7] e il melodramma Haru Urara (Lovely Fields), uscito nei cinema ad aprile e successivamente distribuito in DVD.[5][8][9][10]

È inoltre comparsa come modella di bikini nel photobook Mai Nanami First Photobook, pubblicato nel maggio 2005 ed è stata protagonista del DVD Mai Nanami: Yamagishi Shin Digital Movie Museum, distribuito nell'Agosto 2005.[5][11] Ha inoltre recitato come protagonista nel film Deep Sea Monster Reigo, presentato all'American Film Market di Santa Monica (California) nel novembre 2005 e distribuito in Giappone nel 2006.[12][13]

Debutto AV[modifica | modifica sorgente]

Dopo una lunga pausa, è riemersa come Saori Hara nell'Agosto 2008 comparendo nel "gravure video" Clear Water.[2][5][14] Il mese dopo, a settembre, posa per la prima volta senza veli per la rivista Sabra, e viene annunciato il suo contratto per lo studio Soft On Demand (SOD),[3][4][5] del quale nel novembre successivo diventa testimonial per la campagna contro le malattie sessualmente trasmissibili, sostituendo l'attrice Nana Natsume.[15] Il film del debutto AV (hard) della Hara viene distribuito nel gennaio 2009 con il titolo Real Celebrity Saori Hara: Miraculous AV Debut[5][16] e viene riportato abbia venduto circa 100.000 copie.[17][18]

La Hara poco dopo il suo debutto nel cinema per adulti ha un ruolo nella commedia sexy Lala Pipo: A Lot of People (ララピポ?), scritta da Tetsuya Nakashima e ambientata nel mondo del cinema per adulti, che viene distribuita nei cinema nel febbraio 2009,[5][19] mentre nell'Aprile dello stesso anno prende parte al film Saikin-rettō, parodia del cinema catastrofico, di cui interpreta anche l'omonima canzone del tema.[5][20][21] Nel luglio 2009 è protagonista della pellicola di genere Sexploitation Female Ninja Spy (隠密くノ一列伝~秘められた女忍び~?), che viene distribuita direttamente in DVD in doppia versione soft e hard.[22][23]

La Hara ha inoltre un ruolo di primo piano nella serie in 24 episodi Jōō Virgin, basata sull'omonimo manga, che viene trasmessa da TV Tokyo, dall'Ottobre al dicembre 2009.[24][25]

Nel frattempo continua la sua carriera nell'industria hard giapponese, che vede la pubblicazione di nuovi titoli con cadenza mensile. Tra questi, Real Celebrity Saori Hara: Brown Eyes, diretto da Company Matsuo, vede la Hara, per un quarto tedesca, viaggiare per sei giorni in Germania alla ricerca delle sue origini.[26] Lo Shukan Post riporta che la Hara e Maria Ozawa sono le attrici AV di cui vengono effettuati più download in Cina.[5]

Nel dicembre 2009, la casa editrice Shueisha pubblica l'autobiografia dell'attrice, Il mio vero nome è Mai Kato: Perché sono diventata una attrice di AV (本名、加藤まい 私がAV女優になった理由) (ISBN 4087805409).[3][5][27] Le 144 pagine del libro raccontano nel dettaglio la giovinezza e la vita familiare della Hara, le sue idee sul sesso e la sua carriera prima come "teen idol" e successivamente come "AV idol".[17][18]

Nel marzo 2010 viene premiata con l'Adult Broadcasting Award come migliore attrice.[28][29]

Ritiro[modifica | modifica sorgente]

In seguito alla tragedia del terremoto e dello tsunami del Tōhoku del marzo 2011, la Hara ha un esaurimento nervoso e decide di abbandonare lo show business, ponendo conseguentemente fine al suo contratto con la SOD e non comparendo agli eventi promozionali del film 3D Sex and Zen. Nell'Aprile 2011 Yukiko Suo, co-protagonista di 3D Sex and Zen, dichiara di non essere riuscita a contattarla nei giorni e nelle settimane successive alla tragedia.[30][31]

Il suo ultimo titolo originale viene distribuito nel maggio 2011. La Hara annuncia ufficialmente il suo ritiro nell'Agosto 2011[32][33] e un set antologico di 5 DVD comprendenti alcune scene filmate precedentemente ma ad allora inedite viene distribuito a partire dall'8 settembre 2011, mettendo formalmente fine alla sua carriera.[34]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (JA) 原紗央莉 PROFILE, harasaori.com. URL consultato il 27 agosto 2010.
  2. ^ a b (JA) 原紗央莉DVD『Clear water』発売記念イベント, scramble-egg.com. URL consultato il 27 agosto 2010.
  3. ^ a b c d Saori Hara is former gravure idol Mai Nanami, Japan Sugoi, 17 settembre 2008. URL consultato il 5 novembre 2010.
  4. ^ a b Mai Nanami, japanjpop.com. URL consultato il 27 agosto 2010.
  5. ^ a b c d e f g h i j k Keith Aiken, Former Daikaiju Actress Now Top Adult Film Star, www.scifijapan.com, 30 settembre 2010. URL consultato il 5 novembre 2010.
  6. ^ (JA) マシュマロ通信 サントラ, DMM. URL consultato il 5 novembre 2010.
  7. ^ Tabidachi no toki – furyô shônen no yume, IMDb. URL consultato il 5 novembre 2010.
  8. ^ Haru Urara, IMDb. URL consultato il 5 novembre 2010.
  9. ^ (JA) ハルウララ(2005), AllCinema. URL consultato il 5 novembre 2010.
  10. ^ (JA) ハルウララ, DMM. URL consultato il 5 novembre 2010.
  11. ^ (JA) 山岸伸 デジタルムービーミュージアム 七海ま, DMM. URL consultato il 4 novembre 2010.
  12. ^ Reigo, the Deep-Sea Monster vs. the Battleship Yamato, IMDb. URL consultato il 5 novembre 2010.
  13. ^ (JA) 深海獣レイゴー, AllCinema. URL consultato il 5 novembre 2010.
  14. ^ (JA) 原紗央莉 Clear water, Amazon Japan. URL consultato il 4 novembre 2010.
  15. ^ (JA) 渋谷にて!でっかく広告PR ガール, Saori Hara Official Blog. URL consultato il 27 agosto 2010.
  16. ^ REAL IDOL SAORI HARA: MIRACULOUS PORN DEBUT, AV Idol Directory. URL consultato il 4 novembre 2010.
  17. ^ a b (JA) 本名、加藤まい ~私がAV女優になった理由~ [単行本(ソフトカバー)], Amazon Japan. URL consultato il 6 novembre 2010.
  18. ^ a b (JA) アイドルからAV女優へなった理由とは?『本名、加藤まい~私がAV女優になった理由~』著者・原紗央莉さんインタビュー, sinkan.jp, 25 dicembre 2009. URL consultato il 6 novembre 2010.
  19. ^ Lala Pipo: A Lot of People, IMDb. URL consultato il 5 novembre 2010.
  20. ^ Saikin rettô, IMDb. URL consultato il 5 novembre 2010.
  21. ^ (JA) 細菌列島(2009), AllCinema. URL consultato il 5 novembre 2010.
  22. ^ 隠密くノ一列伝~秘められた女忍び~(ソフト), Amazon Japan. URL consultato il 23 dicembre 2010.
  23. ^ 隠密くノ一列伝~秘められた女忍び~(ハード), Amazon Japan. URL consultato il 23 dicembre 2010.
  24. ^ (JA) 嬢王 Virgin, AllCinema. URL consultato il 5 novembre 2010.
  25. ^ (JA) Akihiko Kuroda, キャバクラで戦う, All About, 26 agosto 2009. URL consultato il 6 novembre 2010.
  26. ^ REAL IDOL SAORI HARA: brown eyes, AV Idol Directory. URL consultato il 4 novembre 2010.
  27. ^ (JA) 本名、加藤まい 私がAV女優になった理由, Shueisha. URL consultato il 27 agosto 2010.
  28. ^ Saori Hara takes Best Actress at 2010 porn awards in Tokyo Reporter, 25 marzo 2010. URL consultato il 1º aprile 2010.
  29. ^ (JA) Adult Award 2010, adult-awards2010.com. URL consultato il 27 agosto 2010.
  30. ^ Yukiko Suo has no intention to retire yet, Hong Kong Morning, 8 aprile 2011. URL consultato il 7 luglio 2011.
  31. ^ Porn star promotes 3D film in HK, The Daily Chilli. URL consultato il 7 luglio 2011.
  32. ^ (JA) Kemuta Otsubo, 卒業!さらば原紗央莉!1, AllAbout, 30 agosto 2011. URL consultato il 22 settembre 2011.
  33. ^ (JA) Kemuta Otsubo, 卒業!さらば原紗央莉!2, AllAbout, 30 agosto 2011. URL consultato il 22 settembre 2011.
  34. ^ (JA) 芸能人 原紗央莉 SOD卒業(630分5枚組), DMM. URL consultato il 15 settembre 2011.