Tetsuya Nakashima

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Tetsuya Nakashima (中島哲也 Nakashima Tetsuya?) (Fukuoka, 2 settembre 1959) è un regista e sceneggiatore giapponese, noto per il suo stile pop, colorato e pieno di dettagli.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò nel 1988, dirigendo un episodio del film collettivo Bakayaro! I'm Plenty Mad, quindi si dedicò principalmente alla regia di molti spot pubblicitari.[2] Nel 1997 tornò a dirigere un film, intitolato Happy-Go-Lucky, che nel 1999 si aggiudicò la Rosa Camuna d'argento al Bergamo Film Meeting.[3]

Nel 1998 diresse Beautiful Sunday, seguito da due film per la televisione. Nel 2004 si rivelò definitivamente al pubblico internazionale con la commedia Kamikaze Girls, interpretata da Kyôko Fukada e Anna Tsuchiya, che vinse 14 premi,[4] tra i quali il Japanese Professional Movie Awards come miglior regista e miglior film,[3] e il Yokohama Film Festival.[4]

Dopo il grande successo riscosso da Kamikaze Girls, Nakashima diresse un film per la televisione, quindi tornò al cinema con Memories of Matsuko, altro film colorato e vivace che mescola commedia, melodramma e musical, che vinse 10 premi[5] e valse a Nakashima due nomination ai Japanese Academy Award, come miglior regista e miglior sceneggiatore.[3]

Nel 2008 Nakashima diresse Paco and the Magical Book, una storia fantastica dedicata ai bambini, che ottenne 3 premi[6] e gli valse un'altra nomination ai Japanese Academy Award come miglior regista[3] mentre nel 2010 è la volta dell'inquietante thriller Confessions.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiature[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Memories of Matsuko. URL consultato il 24 giugno 2009.
  2. ^ Interviews. URL consultato il 24 giugno 2009.
  3. ^ a b c d Awards for Tetsuya Nakashima. URL consultato il 24 giugno 2009.
  4. ^ a b Awards for Kamikaze Girls. URL consultato il 24 giugno 2009.
  5. ^ Awards for Memories of Matsuko. URL consultato il 24 giugno 2009.
  6. ^ Awards for Paco and the Magical Book. URL consultato il 24 giugno 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 95365946 LCCN: no2010034805