Salvatore Furia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Auguro a tutti gli ascoltatori una buona giornata e nonostante tutto, pensieri positivi »
(Frase di chiusura delle previsioni del tempo del Gazzettino Padano.)
Salvatore Furia

Salvatore Furia (Catania, 22 novembre 1924Varese, 12 agosto 2010) è stato un meteorologo e poeta italiano, fondatore della "Società astronomica G.V. Schiaparelli" di Varese-Campo dei Fiori.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua carriera ha studiato le caratteristiche del suolo lunare all'Osservatorio di Brera dal 1953 al 1961 per cortesia del direttore Francesco Zagar.

Fu sovrintendente onorario al verde pubblico di Varese dal 1974 al 1992, sostenendo con tenacia il recupero del Sacro Monte di Varese, in particolare il ripristino del servizio funicolare. Fu promotore del Servizio Regionale delle Guardie Ecologiche nel 1979, socio fondatore dell'Associazione "Cielo Buio" per la riduzione dell'inquinamento luminoso.

Dal 1984 al 1990 è stato professore alla cattedra di "Conservazione della natura" presso l'Università di Pavia. Si è inoltre occupato delle previsioni meteorologiche della Lombardia, trasmettendole dal Centro geofisico prealpino, sulle frequenze del Gazzettino Padano.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia d'oro ai benemeriti della scuola della cultura e dell'arte - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'oro ai benemeriti della scuola della cultura e dell'arte
— Roma, 2 giugno 1971.[1]
Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana
— 2 giugno 1982. Di iniziativa della Presidenza del Consiglio dei ministri.[2]

Nel 1971 ha ricevuto il diploma di "Benemerito della Cultura, della Scuola e dell'Arte" e la medaglia d'oro del Presidente della Repubblica. Nel 1986 fu eletto cittadino benemerito della città di Varese grazie alla sua attività di protettore del patrimonio pubblico.

Gli è stato dedicato l'asteroide 194982 Furia.[3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Medaglia d'oro ai benemeriti della scuola della cultura e dell'arte - Furia Sig. Salvatore, quirinale.it. URL consultato il 31-1-2011.
  2. ^ Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana Sig. Furia Salvatore, quirinale.it. URL consultato il 31-1-2011.
  3. ^ IAU, Scheda sinottica di 194982 Furia. URL consultato il 19 aprile 2013.
  4. ^ Lutz D. Schmadel, Dictionary of minor planet names (pagina 1288). URL consultato il 19 aprile 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]