Royal Horticultural Society

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Royal Horticultural Society è un'istituzione di orticultura fondata nel Regno Unito nel 1804 come Horticultural Society of London e ribattezzata con il nome attuale nel 1864 in seguito ad un Royal Charter. Attualmente è una delle più famose organizzazioni mondiali dedite all'orticultura e la più importante organizzazione senza scopo di lucro legata al mondo del giardinaggio della Gran Bretagna.

La società gestisce quattro giardini aperti al pubblico in diverse zone dell'Inghilterra e organizza alcune tra le più longeve e famose esposizioni floreali del mondo, prima tra tutte la Chelsea Flower Show, che nel 2013 festeggia il suo centenario.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La fondazione[modifica | modifica wikitesto]

La creazione di una società nazionale che si occupasse dello sviluppo dell'orticultura venne suggerita da John Wedgwood, figlio di Josiah Wedgwood a partire dal 1800. Gli obiettivi erano inizialmente modesti: tenere riunioni regloari, incoraggiare la produzione, presentazione e pubblicazione di studi sulla materia. La società avrebbe inoltre premiato i migliori risultati nel campo del giardinaggio.

A quattro anni dalla proposta iniziale ebbe luogo la prima riunione della società, il 7 marzo 1804 nella libreria Hatchards di Piccadilly, a Londra. I sette uomini presenti erano Wedgewood, William Townsend Aiton, botanico e Sovrintendente dei Kew Gardens, Joseph Banks, Presidente della Royal Society, James Dickson, botanico e collezionista di piante, William Forsyth, Soprintendente dei giardini di St James's Palace e Kensington Palace, Charles Francis Greville, politico e antiquario e Richard Anthony Salisbury, botanico e futuro segretario della società.

I giardini[modifica | modifica wikitesto]

La Royal Horticultural Society ha quattro giardini in Inghilterra: Wisley, nei pressi dell'omonimo villaggio in Surrey, Rosemoor in Devon, Hyde Hall in Essex e Harlow Carr in North Yorkshire.

Il primo giardino della società venne aperto nel quartiere londinese di Kensington tra il 1818 e il 1822. Nel 1821 la società affittò parte della tenuta del Duca di Devonshire a Chiswick per aprirvi un giardino sperimentale; nel 1823 assunse Joseph Paxton. Dal 1823 la società organizzò feste e ricevimenti nel giardino di Chiswick e dal 1833 esposizioni di fiori e verdure. Nel 1861 la RHS aprì un nuovo giardino a South Kensington su terreni affittati dalla Reale commissione per l'Esposizione del 1851, che venne chiuso nel 1882. Attualmente al suo posto si trovano lo Science Museum, l'Imperial College e il Royal College of Music. Il giardino di Chiswick rimase aperto fino al 1903-1904 e in quello stesso periodo Sir Thomas Hanbury acquistò il giardino a Wisley per donarlo alla società.

Wisley è quindi attualmente il giardino che la società possiede da più tempo. A questo si aggiunse Rosemoor, donato da Lady Anne Berry nel 1988. Hyde Hall venne ceduto alla RHS dai proprietari nel 1993, mentre l'ultima aggiunta è Harlow Carr, acquisito con l'assorbimento della Northern Horticultural Society nella RHS nel 2001 e aperto dal 1949.


Esposizioni[modifica | modifica wikitesto]

La società è nota per le sue esposizioni annuali che si svolgono in varie parti del Regno Unito. La più famosa è l'RHS Chelsea Flower Show, che si svolge sui terreni del Royal Hospital Chelsea. A questo si aggiungono l'Hampton Court Palace Flower Show, gestito dalla società dal 1993 e il Tatton Park Flower Show in Cheshire, a partire dal 1999. L'esposizione più recente è l'RHS Flower Show Cardiff, che si svolge nel castello di Cardiff dal 2005. La società partecipa anche all'organizzazione delle esposizioni di primavera e autunno a Malvern, in Worcestershire e al programma della BBC Gardeners' World Live che si tiene annualmente a Birmingham.

Biblioteche[modifica | modifica wikitesto]

La società ha un importante patrimonio librario e archivistico, gestito e conservato dalla Lindley Library, biblioteca dedicata a John Lindley, i cui libri formarono il primo nucleo della collezione. La sede principale si trova a Londra in Vincent Square, dove è conservata anche una importante collezione di acquarelli, stampe (più di 30.000) e disegni. Ogni giardino ha una sua biblioteca aperta ai visitatori.

Galleria immagini[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]