Rondine (Arezzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rondine
frazione
La Chiesa dedicata ai Santi Pietro e Paolo
La Chiesa dedicata ai Santi Pietro e Paolo
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Arezzo-Stemma.png Arezzo
Comune Arezzo-Stemma.png Arezzo
Territorio
Coordinate 43°30′27″N 11°45′49″E / 43.5075°N 11.763611°E43.5075; 11.763611 (Rondine)Coordinate: 43°30′27″N 11°45′49″E / 43.5075°N 11.763611°E43.5075; 11.763611 (Rondine)
Abitanti
Altre informazioni
Cod. postale 52100
Prefisso 0575
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Rondine

Rondine è una piccola frazione del comune di Arezzo, nell'omonima provincia, situata a 12 chilometri dal centro su un'ansa del fiume Arno.

Il borgo, molto piccolo e ben conservato, risale all'XI secolo, periodo in cui fu edificato anche l'attiguo Castello di Rondine, i cui ruderi sono attualmente sottoposti a lavori di consolidamento e di restauro.

Il fiume Arno visto da Rondine col viadotto della ferrovia

La chiesa del borgo è dedicata ai Santi Pietro e Paolo. È situato in maniera scenografica su un'ansa del fiume Arno ed è visibile nella sua intera bellezza dai viaggiatori che percorrono la linea ferroviaria Direttissima Firenze-Roma.

Cittadella della pace[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 1977 il borgo medievale di Rondine si trovava in stato di completo abbandono e di incuria. L'allora vescovo di Arezzo, Telesforo Cioli, affidò la cura e la rinascita di Rondine e della sua Chiesa a delle giovani famiglie della zona. A questi, negli anni successivi si unirono la Comunità del Sacro Cuore e la Comunità Giovanile di Saione di Arezzo.

Rondine diviene luogo di formazione, specialmente per giovani e famiglie e luogo di accoglienza e servizio a famiglie in difficoltà.

Nel 1997 nacque l' Associazione Rondine Cittadella della Pace con lo scopo di promuovere una cultura di pace e di dialogo, in particolare lavorando con persone provenienti da paesi che vivono o hanno appena vissuto guerre e conflitti.

Il palazzo che ospita lo Studentato Internazionale

L’Associazione nasce infatti attorno ad una idea forte e originale: far convivere, in un luogo e un contesto neutrali, ragazzi provenienti da paesi in conflitto e che nelle loro terre sarebbero potenziali nemici. Questa convivenza “forzata”, ma volontaria, ha dimostrato che i contrasti e le reciproche diffidenze tendono a dissolversi se avulse dal contesto in cui si sviluppano e che il dialogo è di fatto possibile.

Nel borgo di Rondine si trova infatti uno Studentato Internazionale che accoglie giovani provenienti dal Caucaso, dai Balcani, dalla Federazione Russa, dal Medio Oriente e dalla Sierra Leone. Gli studenti, una volta terminato il loro percorso di studi, tornano nel loro paese di origine e farsi così portatori di un messaggio di dialogo. La missione dell’Associazione può essere così sintetizzata: promuovere la risoluzione del conflitto attraverso l'esperienza di giovani che scoprono la persona nel proprio nemico

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana