Robot Carnival

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Robot Carnival
Titolo originale ロボット・カーニバル

Robotto Kānibaru''

Lingua originale giapponese
Paese di produzione Giappone
Anno 1987
Durata 93 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.77:1
Genere animazione, fantascienza
Regia Katsuhiro Otomo, Atsuko Fukushima, Koji Morimoto, Hidetoshi Omori, Yasuomi Umetsu, Hiroyuki Kitazume, Mao Lamdao, Hiroyuki Kitakubo, Takashi Nakamura
Produttore Kazufumi Nomura
Casa di produzione A.P.P.P. Company, Studio 4°C
Musiche Joe Hisaishi, Isaku Fujita, Takeshi Masahisa
Episodi

Robot Carnival (ロボット・カーニバル, Robotto Kānibaru?) è un film a episodi di animazione giapponese del 1987.

Il progetto nasce dalla volontà del produttore Kazufumi Nomura di riunire in una sola opera il meglio degli animatori già affermati o emergenti dell'epoca, una sorta di "stato dell'arte" dell'animazione nipponica degli anni ottanta. Prende forma così l'idea di una serie di cortometraggi incentrati su un unico tema comune, che non a caso è quello dei robot, emblematico di tanta produzione animata del Sol Levante.

Nella sua interezza il film, tuttora inedito in Italia, è un misto di cultura pop anni ottanta e citazioni dalla letteratura, dal cinema e dagli anime.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Gli episodi che compongono la pellicola, a parte l'apertura e la chiusura di Katsuhiro Otomo e Atsuko Fukushima, sono nell'ordine:

Tra questi, i più apprezzati dagli appassionati e dai critici risultano Presence - storia di un amore mancato tra uno scienziato e la sua creatura - e Cloud, che narra del viaggio di un piccolo robot sgraziato e solitario che alla fine viene trasformato da una luce misteriosa in un bellissimo bambino.