Rifugio Elisabetta Soldini Montanaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rifugio Elisabetta Soldini Montanaro
RifugioElisabetta.JPG
Il rifugio Elisabetta
Stato Italia Italia
Altitudine 2.195 m s.l.m.
Località Courmayeur
Catena Alpi del Monte Bianco, nelle Alpi Graie
Coordinate 45°46′01.24″N 6°50′14.68″E / 45.767012°N 6.837412°E45.767012; 6.837412Coordinate: 45°46′01.24″N 6°50′14.68″E / 45.767012°N 6.837412°E45.767012; 6.837412
Mappa di localizzazione: Italia
Inaugurazione 1953
Dati logistici
Proprietà Club Alpino Italiano, sezione di Milano
Periodo di apertura Da giugno a settembre
Capienza 80 posti letto

Il Rifugio Elisabetta Soldini Montanaro (talvolta ricordato più semplicemente come Rifugio Elisabetta) è un rifugio situato nel comune di Courmayeur (AO), in fondo alla Val Veny, nelle Alpi Graie, a 2.195 m s.l.m.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fu costruito nel 1953. A trent'anni di distanza, nel 1983, fu notevolmente ampliato.

Caratteristiche e informazioni[modifica | modifica sorgente]

È dedicato all'escursionista Elisabetta Soldini Montanaro, tragicamente mancata in montagna.

È punto di tappa dell'Alta via della Val d'Aosta n. 2, percorso escursionistico della Valle d'Aosta.

Accessi[modifica | modifica sorgente]

Verso il rifugio

L'accesso avviene da Courmayeur percorrendo la Val Veny. Dapprima si percorre la valle in macchina; lasciata la macchina, si continua su un facile sentiero su strada asfaltata e si raggiunge il rifugio in circa due ore di cammino sotto il sole.

Ascensioni[modifica | modifica sorgente]

Traversate[modifica | modifica sorgente]

  • Rifugio Des Mottetes - in Francia

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna