Richard Boyle, IX conte di Cork

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Richard Boyle, IX conte di Cork
Caricatura di Richard Boyle, IX conte di Cork, di Adriano Cecioni (1836–1886), 1871.
Caricatura di Richard Boyle, IX conte di Cork, di Adriano Cecioni (1836–1886), 1871.
Conte di Cork
In carica 1856 –
1904
Predecessore Edmund Boyle, VIII conte di Cork
Successore Charles Boyle, X conte di Cork
Nascita Dublino, 19 aprile 1829
Morte Londra, 22 giugno 1904
Sepoltura Marston House, Frome
Dinastia Boyle
Padre Charles Boyle, visconte Dungarvan
Madre Lady Catherine St. Lawrence
Consorte Lady Emily de Burgh

Richard Boyle, IX conte di Cork e di Orrery (Dublino, 19 aprile 1829Londra, 22 giugno 1904), è stato un politico irlandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era il figlio maggiore di Charles Boyle, visconte Dungarvan, e di sua moglie, Lady Catherine St Lawrence, figlia di William St. Lawrence, II conte Howth. Era il nipote di Edmund Boyle, VIII conte di Cork. Studiò a Eton e al Christ Church di Oxford.

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

È stato eletto deputato per Frome nel 1854, un posto che mantenne fino al 1856, quando successe al nonno alla contea ed è entrato nella Camera dei lord. Nel 1860 è stato nominato Cavaliere dell'Ordine di San Patrizio. Divenne un membro del governo nel mese di gennaio 1866, quando è stato nominato Master of the Buckhounds sotto Lord Russell, incarico che ha ricoperto fino al luglio 1866. Egli ha prestato giuramento al Privy Council nel maggio dello stesso anno.

È stato ancora una volta Master of the Buckhounds sotto William Ewart Gladstone tra il 1868 e il 1874 e tra il 1880 e il 1885. In 1882 è stato nominato uno dei relatori della Camera dei Lord. Quando Gladstone divenne primo ministro per la terza volta nel mese di febbraio 1886, Cork è stato nominato Magister equitum. Tuttavia, il governo cadde nel mese di luglio dello stesso anno. Quando Lord Rosebery successe come primo ministro marzo 1894, Cork è stato ancora una volta nominato Magister equitum. Il governo liberale cadde nel giugno dell'anno successivo.

È stato anche Lord luogotenente di Somerset (1864-1904), aiutante di campo della regina Vittoria (1889-1899), e un colonnello del Nord Somerset Yeomanry.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 20 luglio 1853, Lady Emily Charlotte de Burgh (19 ottobre 1828-10 ottobre 1912), seconda figlia di Ulick de Burgh, I marchese di Clanricarde. Ebbero sette figli:

  • Lady Emily Harriet Catherine Boyle (1855-28 luglio 1931), sposò James Dalison Alexander, ebbero quattro figli;
  • Lady Grace Elizabeth Boyle (1858-23 maggio 1935), sposò Henry Francis Baring, ebbero tre figli;
  • Lady Janet Honora Boyle (1859-11 marzo 1953), sposò Robert Kirkman Hodgson, non ebbero figli;
  • Lady Isabel Lettice Theodosia Boyle (1859-6 aprile 1904), sposò James Walker Larnach, ebbero una figlia;
  • Lady Dorothy Blanche Boyle (1860-7 giugno 1938), sposò Walter Long, I visconte Lond, ebbero cinque figli;
  • Charles Boyle, X conte di Cork (1861-1925);
  • Robert Boyle, XI conte di Cork (1864-1934).

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì a Berkeley Square, Londra, nel giugno del 1904, a 75 anni. La contessa di Cork è morta nel mese di ottobre 1912, all'età di 83 anni.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine di San Patrizio - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine di San Patrizio