Ribellione di Heiji

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Ribellione di Heiji (平治の乱 Heiji no ran?), 19 gennaio - 5 Febbraio 1160,[1] fu una breve guerra civile combattuta per risolvere una disputa sul potere politico. fu preceduta dalla Ribellione di Hogen nel 1156.[2] La Hōgen no ran, non è tuttavia combattuta tra membri di stesso clan. Piuttosto fu una battaglia di potere tra due clan diversi; si vede essa anche come precursore della moderna guerra civile.[3]

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

L'imperatore Go-Shirakawa si ritira dal suo ruolo formale di imperatore, ma all'abdicazione non succede una cessione di poteri politici o d'altro tipo al suo successore.

  • 5 Settembre 1158 (Hōgen, terzo anno, ottavo mese, undicesimo giorno) NengoCalc 保元三年八月十一日 : nel terzo anno di regno di Go-Shirakawa-tennō (後白河天皇25年), egli abdica; il suo successore è il suo figlio maggiore. Poco dopo, si dice che l'imperatore Nijō abbia acceduto al trono (sokui).[4]

Dopo l'insediamento ufficiale di Nijō, l'amministrazione di tutti gli affari resta comunque interamente nelle mani di Go-Shirakawa. [5]

Alla fine del 1159, Taira no Kiyomori, capo del clan Taira ed alleato dell'Imperatore Nijō, lascia Kyoto con la sua famiglia per recarsi ad un pellegrinaggio. Ciò concede ai suoi nemici (il clan Minamoto e Fujiwara no Nobuyori) un'opportunità di imporsi.

  • 19 gennaio - 5 febbraio 1160 (Heigi, primo anno, dodicesimo mese, nono-ventiseiesimo giorno) 平治一年十二月九日—平治一年十二月二十六日: ribellione d'Heigi.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Kitagawa, Hiroshi et al. (1975). The Tale of the Heike, p. 783
  2. ^ Il nome "Hōgen ,"si riferisce al nengō (Ere giapponesi) dopo il periodo "Kyūju" e prima di quello "Heiji." In altre parole la suddetta ribellione si svolse nel 2periodo Hōgen", che va dal 1156 al 1159.
  3. ^ Keene, Donald. (1999). (EN) Seeds in the Heart: Japanese Literature from Earliest Times to the Late Sixteenth Century, Columbia University Press, 1999, p. 623, ISBN 978-0-231-11441-7.
  4. ^ Titsingh, Isaac. (1834). (FR) Annales des empereurs du japon, p. 191., p. 191.; Brown, Delmer et al. (1979). Gukanshō, p. 327; Varley, H. Paul. (1980). Jinnō Shōtōki, p. 44, 209; un vero e proprio procedimento per la senso(successione) è ignoto prima del'imperaore Tenji; a tutti i sovrani eccetto Jitō, Yōzei, Go-Toba, e Fushimi viene data la senso ed il sokui nello stesso anno, fino al regno dell'Imperatore Go-Murakami.
  5. ^ Titsingh, p. 191.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]