Repubblica di Lemko-Rusyn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Repubblica di Lemko-Rusyn
Repubblica di Lemko-Rusyn – Bandiera
Repubblica di Lemko-Rusyn - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome completo Ruska Narodna Respublika Lemkiv
Nome ufficiale Repubblica di Lemko-Rusyn
Lingue ufficiali Lemko
Lingue parlate {{{lingua}}}
Capitale Florynka
Politica
Forma di Stato Repubblica
Forma di governo
Presidente Jaroslav Kacmarcyk
Nascita 5 dicembre 1918 con Jaroslav Kacmarcyk
Fine marzo 1920
Territorio e popolazione
Bacino geografico Europa
Evoluzione storica
Preceduto da Flag of Austria-Hungary (1869-1918).svg Austria-Ungheria
Succeduto da Flag of Poland.svg Polonia

La Repubblica di Lemko-Rusyn o Ruska Narodna Respublika Lemkiv è stata fondata a Florynka il 5 dicembre 1918, a seguito della I Guerra Mondiale, dopo lo scioglimento dell'Austria-Ungheria. Fu uno stato ucraino russofilo, che originariamente aveva l'intento di unificazione con una Russia democratica, e si oppose all'unione con la Repubblica Nazionale dell'Ucraina Occidentale; ricordiamo che fino a quel momento tale territorio austro-ungarico confinava con la Russia, proprietaria della Polonia. Non essendo stata possibile l' unione con la Russia (data l'indipendenza della Polonia), si è tentato l' unione alla Rutenia Carpatica sulle pendici meridionali del Carpazi come provincia autonoma della Cecoslovacchia. La repubblica era guidata dal Presidente del Consiglio Nazionale Centrale, il medico Jaroslav Kacmarcyk. Fu invasa dall' esercito polacco nel marzo del 1920. Il suo destino è stato suggellato dalla pace di Riga più tardi in quello stesso anno.

Questo Stato dovrebbe essere distinto da quello di breve durata della Repubblica di Komańcza, posto più ad oriente. Questo è stato un piccolo stato Ucrainofilo, della durata da novembre 1918 al 23 gennaio 1919.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]