Raiding

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Raiding
comune
Raiding – Stemma
Localizzazione
Stato Austria Austria
Land Flag of Burgenland (state).svg Burgenland
Distretto Oberpullendorf
Territorio
Coordinate 47°33′55″N 16°31′52″E / 47.565278°N 16.531111°E47.565278; 16.531111Coordinate: 47°33′55″N 16°31′52″E / 47.565278°N 16.531111°E47.565278; 16.531111
Superficie 13,1 km²
Abitanti 846 (2005)
Densità 64,58 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 7321
Prefisso 1 08 19
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Austria
Raiding
Sito istituzionale

Raiding (in ungherese Doborján, in croato Rajnof) è un comune austriaco di 846 abitanti (2005), situato nel Burgenland. È la città natale di Franz Liszt.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Raiding viene nominata per la prima volta nel 1425 come Dobornya.

Come il resto del Burgenland, Raiding appartenne all'Ungheria fino al 1920/21. Dopo la fine della I guerra mondiale, l'Ungheria Occidentale venne ceduta all'Austria in base ai trattati di Saint Germain e Trianon, andando a formare la nuova provincia del Burgenland.

Nel 1971, Raiding venne fusa con Unterfrauenhaid e Lackendorf, formando una municipalità più grande, che venne in seguito dissolta. Raiding è una città con diritto di mercato dal 1990.

Cultura e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Museo Liszt (sito nella casa dove nacque)

Economia[modifica | modifica wikitesto]

La viticultura è l'attività principale di Raiding. Altre industrie sono quelle delle costruzioni metalliche e della produzione di acqua minerale.

Cittadini illustri[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

austria Portale Austria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di austria