Qari Ahmadullah

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Qari Ahmadullah (... – 27 dicembre 2001) è stato un politico afghano.

Fu il capo dell'intelligence talebana dal 1996 (anno in cui L'Afghanistan cadde sotto il controllo delle milizie talebane) al 2001.

Combatté a lungo contro il Fronte Islamico Unito per la Salvezza dell'Afghanistan: prima corrompendo alcuni guerriglieri obbligandoli a lasciare il fronte, poi guidando i talebani sempre contro il fronte nel nord del paese.

Grazie alla testimonianza di Abdul Haq Wasiq, si ha la certezza che Ahmadullah fu ministro dei servizi segreti e Governatore della provincia del Takhar. Sempre Abdul Haq Wasiq ha descritto Ahmadullah come un uomo analfabeta.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Summarized transcripts (.pdf), from Abdul Haq Wasiq's Combatant Status Review Tribunal - pages 13-24
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie