Psilopsiagon aymara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Parrocchetto cappuccino
Psilopsiagon aymara -Capilla del Monte -four-8.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Psittaciformes
Famiglia Psittacidae
Sottofamiglia Arinae
Genere Psilopsiagon
Specie P. aymara
Nomenclatura binomiale
Psilopsiagon aymara
(d'Orbigny, 1839)
Sinonimi

Bolborhynchus aymara

Il parrocchetto cappuccino (Psilopsiagon aymara d'Orbigny, 1839) è un uccello della famiglia degli Psittacidi.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Pappagallino con taglia attorno ai 20 cm, compresa la lunga coda, ha colorazione generale verde con fronte, corona e nuca marrone violaceo, guance e petto grigi e ventre viola-grigio. Becco e zampe rosate, iride marrone. I soggetti immaturi sono simili agli adulti ma hanno coda più corta.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Vive sulle pendici andine occidentali della Bolivia centrale e nell'Argentina nord-occidentale ed è comune in tutto l'areale. In cattività non si adatta molto bene ed è poco allevato.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

È un uccello di montagna che in Argentina, nella provincia di Tucumán, è stato segnalato fino ai 4000 metri di quota; abita i secchi pendii cespugliosi e le vallate scarsamente alberate; nelle stagioni fredde scende a valle alla ricerca di cibo: bacche, semi di erbe prative e frutta, che raccoglie al suolo o sui cespugli. È estremamente gregario e talvolta forma grandi stormi che si muovono con volo rapido e diretto. Costruisce il nido scavando nel terreno, la femmina vi depone 7-10 uova che si schiudono dopo 25 giorni di incubazione. I giovani si involano entro la sesta settimana di vita.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli