Prva hrvatska nogometna liga 2005-2006

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Prva hrvatska nogometna liga 2005-2006
Competizione Prva hrvatska nogometna liga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 15ª
Organizzatore HNS
Date dal 23 luglio 2005
al 13 maggio 2006
Luogo Croazia Croazia
Partecipanti 12
Risultati
Vincitore Dinamo Zagabria Dinamo Zagabria
(8º titolo)
Retrocessioni Inter Zapresić Inter Zaprešić
Statistiche
Miglior marcatore Croazia Ivan Bošnjak (22)
Incontri disputati 132
Gol segnati 513 (3,89 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg ed. precedente ed. successiva Right arrow.svg

La Prva hrvatska nogometna liga 2005-2006, conosciuta anche come 1.HNL, è stata la 15a edizione della massima serie del campionato di calcio croato disputata tra il 23 luglio 2005 e il 13 maggio 2006 e conclusa con la vittoria del Dinamo Zagabria, al suo ottavo titolo.

Capocannoniere del torneo fu Ivan Bošnjak (Dinamo Zagabria), con 22 reti.

Formula[modifica | modifica sorgente]

La formula del torneo fu la stessa della stagione precedente. Le squadre partecipanti furono dodici e disputarono una prima fase di andata e ritorno per un totale di 22 partite.

Le prime sei disputarono i play-off per il titolo e l'ammissione alle coppe europee mentre le ultime sei i play-out al termine dei quali l'ultima fu retrocessa e la penultima spareggiò con la seconda della 2.HNL. In questa fase vennero mantenuti i punti conquistati nella prima parte del torneo.

Le squadre qualificate alle coppe europee furono quattro: la vincente alla UEFA Champions League 2006-2007, la seconda e la vincitrice della coppa nazionale alla Coppa UEFA 2006-2007 e un'ulteriore squadra alla Coppa Intertoto 2006.

Squadre[modifica | modifica sorgente]

Squadra Città Stadio Stagione 2004-2005
Hajduk Spalato Spalato Campione di Croazia
NK Zagabria Zagabria
NK Osijek Osijek
Dinamo Zagabria Zagabria
HNK Rijeka Fiume
NK Varteks Varaždin Varaždin
NK Međimurje Čakovec Čakovec 11°
NK Pula Pola 10°
NK Slaven Belupo Koprivnica Koprivnica
NK Inter Zaprešić Zaprešić
HNK Cibalia Vinkovci Vinkovci 2.HNL
NK Kamen Ingrad Velika Velika

Classifica finale[modifica | modifica sorgente]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Dinamo Zagabria 56 22 18 2 2 61 11 +50
2. HNK Rijeka 45 22 14 3 5 42 28 +14
3. NK Osijek 34 22 10 4 8 25 32 -7
4. NK Varteks Varaždin 31 22 10 4 8 25 32 -7
5. Hajduk Spalato 29 22 7 8 7 28 21 +7
6. NK Kamen Ingrad Velika 29 22 8 5 9 26 30 -4
7. NK Pula 28 22 8 4 10 29 26 +3
8. NK Zagabria 27 22 8 3 11 19 27 -8
9. HNK Cibalia Vinkovci 26 22 7 5 10 24 35 -11
10. NK Slaven Belupo 22 22 5 7 10 29 38 -9
11. NK Inter Zaprešić 22 22 6 4 12 17 34 -17
12. NK Međimurje Čakovec 21 22 5 6 11 26 43 -17

Legenda:

      Ammessa ai play-off
      Ammessa ai play-out

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Play-off[modifica | modifica sorgente]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Flag of Croatia.svg Coppacampioni.png 1. Dinamo Zagabria 76 32 24 4 4 78 21 +57
Coppauefa.png 2. HNK Rijeka 65 32 20 5 7 61 36 +25
Coppauefa.png 3. NK Varteks Varaždin 47 32 15 2 15 51 48 +3
Coppa Intertoto.svg 4. NK Osijek 44 32 13 5 14 31 48 -17
5. Hajduk Spalato 40 32 10 10 12 40 35 +5
6. NK Kamen Ingrad Velika 38 32 11 5 16 33 47 -14

Legenda:

      Campione di Croazia
      Qualificata alla Coppa UEFA
      Qualificata alla Coppa Intertoto

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Play-out[modifica | modifica sorgente]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. NK Pula 45 32 13 6 13 44 36 +8
2. NK Slaven Belupo 41 32 10 11 11 46 48 -2
3. NK Zagabria 37 32 11 4 17 26 43 -17
4. HNK Cibalia Vinkovci 37 32 9 10 13 33 47 -14
Noatunloopsong.png 5. NK Međimurje Čakovec 36 32 9 9 14 40 51 -11
1downarrow red.svg 6. NK Inter Zaprešić 31 32 8 7 17 30 53 -23

Legenda:

      Ammessa allo spareggio
      Retrocessa in 2.HNL

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Spareggio[modifica | modifica sorgente]

Lo spareggio tra il Međimurje Čakovec e il NK Belišće, secondo classificato nella 2.HNL, non si disputò in quanto quest'ultimo non ottenne la licenza dalla federazione consentendo così al Međimurje la partecipazione alla edizione successiva del torneo.

Verdetti[modifica | modifica sorgente]

  • Dinamo Zagabria Campione di Croazia e qualificata alla Champions League
  • HNK Rijeka e Varteks Varaždin qualificate alla Coppa UEFA
  • NK Osijek qualificata alla Coppa Intertoto
  • NK Inter Zaprešić retrocessa in 2. HNL.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]