Progetto Runeberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Progetto Runeberg è un'iniziativa a modello del Progetto Gutenberg che pubblica versioni elettroniche liberamente disponibili di libri importanti per la cultura e la storia dei paesi nordici.[1] Il progetto è iniziato con l'archiviazione della letteratura in lingua nordica nel dicembre 1992, ma oggi ha anche facsimili grafici digitalizzati di opere antiche come Nordisk familjebok, spartiti e opere latine di autori nordici. È stato fondato da Lars Aronsson ed è ospitato da Lysator,[2] un club accademico-informatico della Università svedese di Linköping.

Nome[modifica | modifica wikitesto]

Il Progetto Runeberg prende il nome dal poeta nazionale finlandese Johan Ludvig Runeberg. Il nome ha anche un doppio significato come Rune (lettera negli scritti Runici) e berg (montagna) e può, nella maggior parte delle lingue nordiche, essere tradotto liberamente in "Montagna di lettere". Infine, il nome è simile a "Gutenberg".

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Projekt Runeberg in Nationalencyklopedin. URL consultato il 16 ottobre 2012.
  2. ^ (SV) Marcus Boldemann, "Ugglan" hoar gratis på nätet, Dagens Nyheter, 23 aprile 2003. URL consultato il 16 ottobre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]