Pi Ceti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pi Ceti
Mappa della costellazione della BalenaMappa della costellazione della Balena
Classificazione Subgigante blu
Classe spettrale B7IV
Distanza dal Sole 392 anni luce
Costellazione Balena
Redshift 15,40 ± 2,00
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 02h 44m 07,3499s
Declinazione -13° 51′ 31,307″
Lat. galattica 191,8078°
Long. galattica -60,5684°
Dati fisici
Raggio medio 3[1] R
Massa
Temperatura
superficiale
13.100 K (media)
Luminosità
594 L
Metallicità 100% del Sole
Dati osservativi
Magnitudine app. 4,24
Magnitudine ass. -1,16
Parallasse 7,40 ± 0,85 mas
Moto proprio AR: -7,58 ± 0,86 mas/anno
Dec: -8,40 ± 0,60 mas/anno
Velocità radiale 15,4 ± 2 km/s
Nomenclature alternative
HD 17081, N30 557, GSC 05292-00970, PHL 8515, TD1 1628, HIC 12770, PMC 90-93 69, TYC 5292-970-1, ALS 16849, HIP 12770, PPM 211922, UBV 2717, BD -14 519, HR 811, ROT 371, UBV M 9128, FK5 97, IRAS 02417-1404, SACS 59, uvby98 100017081, GC 3300, JP11 692, SAO 148575, [DML87] 59, GCRV 1548, 2MASS J02440733-1351312, SBC9 2374

Pi Ceti (π Cet / π Ceti) è una stella di magnitudine 4,24 situata nella costellazione della Balena. Dista 392 anni luce dal sistema solare[2].

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste australe; grazie alla sua posizione non fortemente australe, può essere osservata dalla gran parte delle regioni della Terra, sebbene gli osservatori dell'emisfero sud siano più avvantaggiati. Nei pressi dell'Antartide appare circumpolare, mentre resta sempre invisibile solo in prossimità del circolo polare artico. Essendo di magnitudine 4,2, la si può osservare anche dai piccoli centri urbani senza difficoltà, sebbene un cielo non eccessivamente inquinato sia maggiormente indicato per la sua individuazione.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra settembre e febbraio; da entrambi gli emisferi il periodo di visibilità rimane indicativamente lo stesso, grazie alla posizione della stella non lontana dall'equatore celeste.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

La stella è una subgigante bianco-azzurra di tipo spettrale B7IV con una massa stimata in 4 volte quella del Sole[3] ed un raggio 3 volte superiore. Possiede una magnitudine assoluta di -1,16 e la sua velocità radiale positiva indica che la stella si sta allontanando dal sistema solare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Catalogue of Stellar Diameters (CADARS) (Pasinetti-Fracassini+ 2001)
  2. ^ Extended Hipparcos Compilation (XHIP) (Anderson+, 2012)
  3. ^ O, B-type & red supergiant masses and luminosities (Hohle+, 2010)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni