Stella subgigante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Con la denominazione di subgiganti si definiscono quelle stelle la cui classe spettrale risulta più brillante di una stella tipo della sequenza principale, ma comunque meno brillante rispetto ad una vera gigante. Si ritiene trattarsi di stelle che abbiano terminato la fusione nucleare dell'idrogeno nel proprio nucleo, e che si stiano avviando a divenire giganti: annullato (o comunque decisamente ridotto) il contenuto di idrogeno nel nucleo di una stella di sequenza principale, l'interruzione delle reazioni termonucleari atte a conservare l'equilibrio termico dell'astro porterebbe ad un collasso delle regioni centrali ricche di elio della stella stessa, con conseguente innalzamento della temperatura e della pressione cui seguirebbe l'innesco della nucleosintesi negli strati di idrogeno più esterni. Le stelle subgiganti, rispetto a stelle di massa simile nella sequenza principale, hanno diametro maggiore e una più bassa temperatura superficiale. Secondo la classificazione spettrale di Yerkes hanno luminosità di classe IV.

Stelle subgiganti più vicine alla Terra[modifica | modifica sorgente]

Nome Nomenclatura di Bayer Tipo spettrale Massa (sole=1) Distanza (anni luce) Note
Procione Alfa Canis Minoris F5 IV-V 1,5 11,4 Subgigante?
Altair Alfa Aquilae A7 IV-V 1,7 16,7 Subgigante?
Delta Pavonis G5-8 IV-V 1,1 19,9 Subgigante?
Beta Hydri G2 IV 1,1 24,4
Mu Herculis Aa G5 IV 1,1 27,4
Rana Delta Eridani K0 IVe 1,2 29,5
Rutilicus Aa Zeta Herculis F9-G2 IV 1,5 35,2
Zavijava A Beta Virginis F8-A5 IV-V 1,25 35,6 Subgigante?
11 Leonis Minoris G8 IV-V ? 36,5 Subgigante?
Mufrid A Eta Bootis G0 IV 1,5 37,0
Deneb Algedi A Delta Capricorni A5-7 IVm >1 38,6

Fonte: Giant and subgiant stars within 100 ly (Solstation)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]