Petăr Popangelov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Petăr Popangelov
Dati biografici
Nome Петър Попангелов
Nazionalità Bulgaria Bulgaria
Altezza 178 cm
Peso 73 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Slalom speciale, combinata
Squadra Samokov
Ritirato 1986
Palmarès
Coppa Europa 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Petăr Popangelov (in bulgaro: Петър Попангелов?, traslitterato anche Peter Popangelov; Samokov, 31 gennaio 1959) è un ex sciatore alpino bulgaro.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Unico sciatore originario del suo Paese ad ottenere risultati lusinghieri nello sci alpino, lo slalomista Petăr Popangelov, nonostante un unico successo in Coppa del Mondo, è stato uno dei protagonisti dei pali stretti, tra il finire degli anni settanta e l'inizio del decennio successivo, ovvero nel periodo dominato dal fuoriclasse svedese Ingemar Stenmark.

Popangelov ottiene il suo primo risultato di rilievo in Coppa del Mondo il 10 gennaio 1977 giungendo 10º nello slalom di Berchtesgaden in Germania; sempre nello stesso anno si aggiudica la Coppa Europa assoluta, grazie alle affermazioni in quattro gare in programma[1]. Un anno dopo, sul classico tracciato di Wengen, conquista il suo primo podio piazzandosi secondo, nella stessa disciplina, alle spalle dell'austriaco Klaus Heidegger. Nella stessa stagione partecipa ai mondiali 1978 disputati nella località tedesca di Garmisch-Partenkirchen, riuscendo a classificarsi 12° in slalom gigante.

L'8 gennaio 1980 sale, per l'unica volta, sul gradino più alto del podio, nello slalom di Lenggries. È presente anche ai XIII Giochi olimpici invernali di Lake Placid 1980, che lo vedranno concludere al sesto posto in slalom, risultato che bisserà quattro anni dopo in occasione delle Olimpiadi di Sarajevo 1984. Il 16 dicembre 1984, sulla 3-Tre di Madonna di Campiglio, ottiene l'ultimo podio di carriera e l'anno seguente, sulle stesse nevi, con un 14º posto si congeda dalla Coppa del Mondo.

L'atleta termina l'attività agonistica con undici podi complessivi in Coppa del Mondo, tutti in slalom speciale.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 12º nel 1978
  • 11 podi (in slalom speciale):
    • 1 vittoria
    • 6 secondi posti
    • 4 terzi posti

Coppa del mondo - vittorie[modifica | modifica sorgente]

Data Luogo Paese Disciplina
8 gennaio 1980 Lenggries bandiera Germania Ovest SL

Coppa Europa[modifica | modifica sorgente]

Coppa Europa - vittorie[modifica | modifica sorgente]

Data Luogo Paese Disciplina
 ?  ?  ?  ?
13 marzo 1977 Borovec Bulgaria Bulgaria SL[2]
17 marzo 1977 Folgarida Italia Italia GS[1]
18 marzo 1977 Folgarida Italia Italia SL[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Un bulgaro in Coppa. in Stampasera, 19 marzo 1977, p. 17. URL consultato il 9 giugno 2014.
  2. ^ Senoner 1° in Coppa. in Stampasera, 14 marzo 1977, p. 19. URL consultato il 9 giugno 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Alfiere della Bulgaria ai Giochi olimpici invernali Successore
-- Lake Placid 1980 Vladimir Veličkov