Parmenio Bettoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parmenio Bettoli

Parmenio Bettoli (Parma, 13 gennaio 1835Bergamo, 16 marzo 1907) è stato un giornalista, scrittore e commediografo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Esordì come commediografo nel 1852 col dramma in tre atti Il falsario e il traditore, rappresentato al Teatro Regio di Parma il 4 dicembre. Nel 1865 venne rappresentato al teatro Gerbino di Torino Il Boccaccio a Napoli, dramma in cinque atti in versi. Seguirono altre commedie e drammi rappresentati in vari teatri italiani.

Nel 1870 iniziò un'attività giornalistica, fondando a Parma Il Nuovo Patriota, che durò poco più di un anno, e nel 1874 L’Elettore Politico. Nel 1875 pubblicò a Parma I nostri fasti musicali, dizionario biografico di musicisti parmigiani. Nel marzo 1876 Eugenio Torelli Viollier lo chiamò a Milano per scrivere rubriche culturali del neo fondato Corriere della Sera, ma dopo una discussione avuta con lo stesso Torelli-Viollier la sua collaborazione fu ridotta alla sola rubrica musicale e dopo qualche mese lasciò Milano per diventare direttore della Gazzetta di Parma.

Dopo che la direzione della Gazzetta di Parma passò nel 1880 a Pellegrino Molossi, Bettoli divenne corrispondente del giornale dalla Libia. Di questa esperienza rimane la monografia Tripoli artistica e commerciale, interessante documento del pionierismo italiano in Libia, edita a Milano nel 1912.

Nel 1883 fondò a Roma, con Telesforo Sarti, la Gazzetta Teatrale, cessata però il 23 marzo 1884, e nel 1885, sempre a Roma, il Dizionario comico, contenente 277 voci del gergo teatrale italiano.

Nei primi anni del Novecento si trasferì a Bergamo, dove morì nel 1907 all'età di 72 anni.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Il falsario e il traditore, dramma in tre atti (1852)
  • Il Boccaccio a Napoli (1865)
  • L’emancipazione della donna (1869)
  • Un gerente responsabile (1869)
  • Idee della signora Aubray (1869)
  • Un pregiudizio (1870)
  • Catilina, dramma in cinque atti (1972)
  • Il processo Duranti (1875)
  • La favorita del duca di Parma, romanzo storico (1875)
  • La gobba della pesa del fieno, romanzo storico (1875)
  • I nostri fasti musicali, dizionario biografico di musicisti di Parma (1875)
  • La regina Ester, ossia Il trionfo di Mardocheo, dramma in cinque atti (1881)
  • Dizionario comico (Roma, 1885)
  • Fausta, libretto dell'opera di P. Bandini (Milano, 1886)
  • Storia del teatro drammatico italiano (Bergamo, 1901)
  • Tripoli artistica e commerciale, monografia (Milano, 1912)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Roberto Lasagni, Dizionario biografico dei Parmigiani, ed. PPS, Parma 1999.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mario Ferrigni, «BETTOLI, Parmenio» la voce nella Enciclopedia Italiana, Volume 6, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1930.
  • Sisto Sallusti, «BETTOLI, Parmenio» in Dizionario Biografico degli Italiani, Volume 9, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1967.