Pachydermata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Mammiferi
NIEdot350.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Classe Mammalia
Superordine Ungulata
Ordine Pachydermata
Cuvier, 1796

I pachidermi (Pachydermata Cuvier, 1796) sono un ordine di mammiferi.

Il nome "pachiderma" deriva dalla composizione di due parole greche, col significato di "pelle spessa", in riferimento alla pelle spessa e coriacea la cui presenza è stata utilizzata da Cuvier come elemento accomunante, assieme alle grandi dimensioni ed alla presenza di zoccoli, per l'ascrizione a questo ordine.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene con le conoscenze odierne sia possibile affermare con certezza che questo ordine è polifiletico in quanto un raggruppamento artificiale di animali non strettamente imparentati fra loro, ma accomunati dalla presenza di alcune caratteristiche in comune, ai tempi della sua istituzione esso fu preso in grande considerazione ed adottato dalla maggior parte degli zoologi, fra i quali, ad esempio, Charles Darwin.
La tassonomia dell'ordine Pachydermata, nell'accezione di Cuvier, era la seguente:

Classe Mammalia

Attualmente, i Perissodattili ed i Proboscidati sono considerati ordini a sé stanti, mentre ippopotami e suidi formano due famiglie nell'ambito dell'ordine Artiodactyla: il nome "pachiderma", tuttavia, permane per indicare elefanti, rinoceronti ed ippopotami (che sono gli unici di questo ordine), oppure, in senso dispregiativo, animali e persone particolarmente grossi o sovrappeso.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi