Overnight Angels

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Overnight Angels
Artista Ian Hunter
Tipo album Studio
Pubblicazione 1977
Durata 37:33
Genere Rock
Etichetta Columbia Records
Ian Hunter - cronologia
Album precedente
(1976)

Overnight Angels è il terzo album di Ian Hunter. Dopo lo scarso successo del suo album precedente, lo scopo apparente di Hunter in questo album è quello di enfatizzare le canzoni veloci con un approccio musicale più rock, grazie anche all'aiuto dello stimato produttore Roy Thomas Baker. Nonostante ciò il disco fu soggetto a revisioni di vario genere e la Columbia Records si rifiutò di pubblicare il cd negli U.S.A., portando Hunter a interrompere il rapporto con la Columbia e con il suo manager. Hunter successivamente negò l'album e lo definì un 'errore'.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Golden Opportunity" - 4:31
  2. "Shallow Crystals" - 3:58
  3. "Overnight Angels" - 5:12
  4. "Broadway" - 3:46
  5. "Justice of the Peace" - 3:01
  6. "(Miss) Silver Dime" (Hunter, Earl Slick) - 4:34
  7. "Wild 'N Free" - 3:08
  8. "The Ballad of Little Star" - 2:32
  9. "To Love a Woman" - 3:54
  10. "England Rocks" - 2:53

Musicista[modifica | modifica wikitesto]