Ostrakon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Ostraka)
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il gioco da tavolo della daVinci Games, vedi Ostrakon (gioco).
Ostrakon di Cimone, politico ateniese.

Un ostrakon o ostracon (in greco antico ὄστρακον, traslitterato in òstrakon, al plurale ὄστρακα, "òstraka") è un pezzo di ceramica (o pietra), solitamente rotto da un vaso o altri recipienti di terracotta. La parola deriva dal greco ostrakon, che significa conchiglia, ma indica anche i frammenti di ceramica usati come scheda elettorale nelle procedure di ostracismo.

Importanza archeologica e storica[modifica | modifica wikitesto]

In archeologia gli ostraca possono contenere parole iscritte, graffite, o altre forme di scrittura: per questo, sono considerati importanti testimonianze epigrafiche, in grado di fornire preziosi indizi sul periodo in cui il pezzo era in uso.

Di grande importanza sono quelli utilizzati dal demos ateniese nei procedimenti di bando ed esilio (ostracismi) di personaggi in vista della società e dell'agone politico, che forniscono testimonianza diretta di eventi narrati dalla storiografia greca

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]